Bucks, infortunio alla caviglia destra per Giannis Antetokounmpo
139481
post-template-default,single,single-post,postid-139481,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Bucks, infortunio alla caviglia destra per Giannis Antetokounmpo

Milwaukee Bucks 2019-2020

Bucks, infortunio alla caviglia destra per Giannis Antetokounmpo

L’infortunio alla caviglia destra di Giannis Antetokounmpo ha contribuito a rendere la sconfitta subita dai suoi Milwaukee Bucks in gara 5 contro i Toronto Raptors, se possibile, ancora più amara. Il Greek Freak, sostituito da George Hill a 1 minuto e 12 secondi dalla sirena finale, era poi rientrato in campo per mantenere viva l’inerzia della gara a 34 secondi dalla fine, sotto per 100-97. Giannis ha concluso gara 5 mettendo a referto 24 punti, 6 rimbalzi, 6 assist e 1 stoppata in 39 minuti giocati. 

Coach Mike Budenholzer, al termine della partita vinta da Kawhi Leonard e compagni con un punteggio di 105-99, ha chiarito i dubbi riguardo l’infortunio e la sostituzione del numero 34 dei Bucks, come riportato da Ben Golliver:

“Ha subito una distorsione alla caviglia a fondo campo. Semplicemente sembrava stesse soffrendo molto e non riuscisse a muoversi”

Abbiamo avuto una grande chance per vincere questa partita, sfortunatamente non abbiamo saputo coglierla. Ovviamente sono molto deluso. Dirvi il contrario non sarebbe coretto. Dobbiamo solo alzare la testa e continuare a credere in noi stessi e nelle nostre potenzialità. Solo così riusciremo a passare il turno.”

Così Giannis ha commentato la sconfitta dei suoi Bucks, senza soffermarsi troppo sui problemi fisici che sembrerebbero averlo coinvolto.

Gara 6, in programma questo sabato presso la Scotiabank Arena, casa dei Toronto Raptors, sarà una sfida da dentro o fuori per la franchigia di Milwaukee. I Bucks dovranno sperare di ritrovare, perciò, il miglior Antetokounmpo possibile in vista di una partita così delicata.

Alessandro Lorenzi
Alessandrolorenzi26@gmail.com
No Comments

Post A Comment