fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsMilwaukee Bucks I Bucks superano i Raptors, molto bene Lopez: “Fatto ciò che sappiamo”

I Bucks superano i Raptors, molto bene Lopez: “Fatto ciò che sappiamo”

di Lorenzo Brancati

Dopo l’inizio delle ostilità dell’atto conclusivo dei Playoff della costa occidentale, si è alzato il sipario anche su quello del versante orientale degli States. I Milwaukee Bucks sono riusciti a difendere il campo casalingo nella prima uscita della serie valida per le Finali della Eastern Conference, hanno infatti superato i Toronto Raptors per 100-108.

Si è trattato di una partita sporca, molto combattuta, anche dal punto di vista fisico. I protagonisti annunciati, le due superstar Giannis Antetokounmpo e Kawhi Leonard, hanno offerto lo spettacolo promesso, ma ad imporsi maggiormente sull’incontro hanno pensato due giocatori forse inaspettati: Brook Lopez e Kyle Lowry.

Se infatti il “Greek Freak” ha chiuso con 24 punti e 14 rimbalzi, il centro spagnolo è stato fondamentale, segnando 29 punti (massimo in carriera ai Playoff), afferrando 11 rimbalzi e rifilando 4 stoppate agli avversari. Per non dimenticare la tripla che è valsa la vittoria ai suoi, valida per il 100-104, a 1:55 minuti dalla fine.

Per i canadesi, invece, Leonard e Lowry segnano rispettivamente 31 e 30 punti, che il playmaker condisce con 7 triple messe a segno. Non basta, tuttavia, il loro apporto al resto della squadra, che non riesce a mettere a referto punti considerevoli. Nell’intero secondo tempo, e questo dato fa impressione, di tutti i membri dei Raptors, solo Lowry (21 punti), Leonard (16) e Siakam (4) sono riusciti a segnare. Nel quarto periodo, invece, solo Lowry è andato a segno, mentre il resto dei Raptors ha tirato 0/15 dal campo.

L’ago della bilancia, per i Bucks, è stato ancora il decantato supporting cast. Tra le tante prestazioni degne di nota, da segnalare quella di Malcom Brogdon, che esce dalla panchina e segna 15 punti, 3 tiri da oltre l’arco su 6 e registra un plus/minus di +18.

“Bucks, fatto ciò che sappiamo”

Milwaukee ha vinto tirando davvero male da tre punti come complessivo, segnando solo 11 triple su 44 tentate. Toronto non ha brillato, invece, nel coinvolgimento nel gioco di tutti i suoi effettivi. Entrambe le squadre hanno ancora ampie possibilità di miglioramento dopo questa prima uscita, e questo è stato argomento di discussione nelle parole post-partita dei protagonisti.

Come riportato da Kevin Arnovitz, per ESPN, il protagonista della nottata, Brook Lopez, ha commentato così l’incontro:

“Penso che siamo stati bravi nel continuare a fare ciò che sappiamo, e abbiamo fatto per tutti i Playoff. I tiri non entravano a inizio partita, ma siamo stati bravi a continuare a lottare, difendere con intensità. E alla fine le cose sono andate bene per noi.”

Coach Mike Budenholzer ha invece parlato di come l’ottima difesa dei suoi ne abbia compensato le difficoltà offensive:

“La difesa è un qualcosa che si può fare bene in ogni partita. Ci sono volte in cui i tiri semplicemente non entrano, e allora devi continuare solo a difendere bene e a dare tutto da quel lato. Se lo fai allora puoi sperare di ottenere la vittoria anche se l’attacco non funziona affatto. (…) Comunque, siamo sicuri di poter migliorare su molti aspetti in vista di gara 2.”

Toronto ha condotto la partita per praticamente tutto l’incontro, fino ad un infelice quarto quarto. Come riportato da Tim Bontemps per ESPN, Kyle Lowry, l’unico ad essere andato a segno nell’ultimo periodo, ha commentato così:

“Il quarto quarto ci ha uccisi. E’ un po’ frustrante perdere così. Loro sono diventati più aggressivi, hanno segnato tiri pesanti e fatto giocate pesanti, mentre noi non ci siamo riusciti. Perdere in questo modo è brutto perché ti rimane la sensazione di aver avuto la possibilità di vincere. In ogni caso rimarremo concentrati e faremo gli aggiustamenti necessari in vista della prossima gara.”

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi