fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsMilwaukee Bucks Bucks, la pre-season è da imbattuti, Giannis: “Abbiamo un potenziale spaventoso”

Bucks, la pre-season è da imbattuti, Giannis: “Abbiamo un potenziale spaventoso”

di Lorenzo Brancati

Quella conclusasi nella notte appena passata è stata la prima pre-season da imbattuti per i Milwaukee Bucks dal 1997 ad oggi. Non sono mancate comunque delle sbavature, ancora evidentemente da sistemare, ma in ogni caso Giannis Antetokounmpo si è detto estremamente fiducioso nel potenziale della squadra.

Abbiamo un potenziale spaventoso. Le abitudini che abbiamo costruito in questa pre-season, anche dal punto di vista difensivo, saranno fondamentali. In ogni caso questo record di 5-0 non significa nulla. (…) Diventerà tutto più difficile, ma speriamo di poter confermare quanto costruito in queste cinque partite.

Nella gara vinta per 118-96 contro i Minnesota Timberwolves, a brillare è stata proprio la difesa dei Bucks. Difesa che nelle uscite precedenti aveva rappresentato una preoccupazione per Coach Mike Budenholzer, mentre stavolta Giannis e compagni sono riusciti a spingere gli avversari ad un misero 31.3% dal campo.

Il vincitore uscente del premio di “Coach of the Year” ha commentato così le prestazioni difensive dei suoi: “Non siamo stati bravi come avremmo voluto in difesa durante la pre-season. Ma credo che i ragazzi siano orgogliosi di essere molto bravi da quel lato del campo” ha continuato poi “Stiamo ancora imparando, cercando di migliorare in attacco, e nella scelta delle rotazioni. Abbiamo davvero tanta profondità in roster.”

Proprio l’attacco, in effetti, non ha particolarmente impressionato durante l’ultima uscita. I Bucks hanno chiuso l’incontro di questa notte con ben 21 palle perse e solo con il 27.5% dal tiro da tre. Qualcosa su cui dover lavorare senza dubbio, soprattutto in vista di impegni ufficiali e più competitivi.

Antetokounmpo, che ha chiuso l’incontro con Minnesota con 26 punti, 14 rimbalzi e 3 stoppate, ha promesso un miglioramento in prima persona: “Di solito miglioro con l’avanzare della stagione regolare. Imparo a conoscere i miei avversari e i miei compagni. Ovviamente è stancante dal punto di vista fisico e mentale, ma tutto il resto va migliorando.”

Dopo l’eliminazione subita per mano dei Toronto Raptors durante le ultime finali della Eastern Conference , l’obiettivo di Milwaukee sarà senza dubbio quello di approdare alle Finals NBA. Con aggiustamenti mirati sarà sicuramente qualcosa di realizzabile. Le premesse in fondo ci sono tutte, a partire dalle prestazioni della pre-season.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi