fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsChicago Bulls Luol Deng annuncia il ritiro, e lo fa da giocatore dei Chicago Bulls

Luol Deng annuncia il ritiro, e lo fa da giocatore dei Chicago Bulls

di Michele Gibin

Luol Deng annuncia il ritiro dopo 15 stagioni NBA, e lo fa con un gesto simbolico, firmando un contratto di un giorno con i suoi Chicago Bulls.

Il giocatore inglese-sudanese ha disputato 10 delle sue 15 annate NBA con la maglia dei Bulls, a Chicago Deng è diventato un All-Star (2012 e 2013), ed è stato nominato nel secondo quintetto difensivo All-NBA nel 2012, e nel primo quintetto di matricole nel 2005. I Bulls selezionarono Luol Deng al draft NBA 2004 con la settima scelta assoluta, dopo una sola annata trascorsa a Duke e chiusa con una sconfitta alle Final Four contro la Connecticut di Emeka Okafor.

Per noi è un onore che Deng abbia scelto di ritirarsi da giocatore dei Chicago Bulls” Così Michael Reinsdorf, presidente e COO dei Bulls “Deng è stato un modello sia in campo che fuori, ed in oltre nove stagioni ha dato tutto per la squadra e per vincere. Ringraziamo Luol per l’impegno messo sul campo ma soprattutto per la leadership dimostrata nella comunità e nelle sue iniziative filantropiche“.

Sin dal momento in cui hanno scelto Deng al draft NBA 2004, i Bulls sono stati una squadra migliore” Così John Paxson, vice-president of basketball operations dei Bulls “Deng ha aiutato i Chicago Bulls a raggiungere i playoffs per otto anni consecutivi, ricorderemo la sua competitività sui due lati del campo sera dopo sera, e la sua carriera da All-Star qui a Chicago“.

Dopo oltre nove stagioni ai Bulls, Deng fu inserito in una trade che il 7 gennaio 2014 lo spedì ai Cleveland Cavaliers in cambio di Andrew Bynum. Per Luol Deng mezza stagione in Ohio prima di trasferirsi da free agent ai Miami Heat dell’era post-LeBron James.

Per l’ex Bulls due stagioni positive in Florida, chiuse con una qualificazione ai playoffs nel 2016, quindi il passaggio nell’estate dell stesso anno ai Los Angeles Lakers, con un sontuoso contratto da 72 milioni di dollari in quattro anni. Ai Lakers, Luol Deng avrebbe però trovato poco spazio, giocando sole 56 partite nella stagione 2016\17, ed addirittura finendo ai margini della squadra nell’annata successiva.

Nel settembre 2018 il taglio da parte dei Lakers, ed un ultima tappa NBA ai Minnesota Timberwolves del suo ex allenatore ai Chicago Bulls Tom Thibodeau. A Minneapolis, Deng ritrova soprattutto con coach Ryan Saunders, che sostituisce Thibodeau, spazio e minuti in uscita dalla panchina per il resto della stagione.

In carriera, luol Deng ha viaggiato a 14.8 punti e 6.1 rimbalzi di media, in 902 gare disputate e ben 34.3 minuti di media. Durante la stagione 2019\20, i Chicago Bulls onoreranno il grande ex Deng con una serata dedicata.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi