fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsLos Angeles Clippers Clippers, Doc Rivers sicuro: “Roster profondo? Perfetto per la bolla”

Clippers, Doc Rivers sicuro: “Roster profondo? Perfetto per la bolla”

di Francesco Schinea

La stagione NBA è finalmente pronta a ripartire, e con essa le ambizioni da titolo dei Los Angeles Clippers. Stando a quanto dichiarato a ESPN dal coach della franchigia californiana, Doc Rivers, la possibilità di avere a disposizione un roster profondo potrebbe favorire i Clippers tra le innumerevoli incognite della bolla di Orlando.

“Un roster profondo è costruito per questo”, ha dichiarato. “Avere cinque o sei giocatori fuori è troppo per qualsiasi squadra. Quando ricominceremo a giocare non avremo così tanti indisponibili, ma almeno due o tre giocatori chiave. Nonostante ciò continuiamo a credere che vinceremo ogni partita, abbiamo grande fiducia”.

Tra le squadre che stanno sperimentando i pericoli della bolla vi sono proprio i Clippers, che dovranno disputare la prima partita della ripresa senza tre pedine fondamentali: Lou Williams, Patrick Beverley Montrezl Harrell. Tutti e tre hanno dovuto lasciare il Walt Disney World Resort negli scorsi giorni, e non avranno pertanto la possibilità di essere convocati per il match contro i Lakers.

“Alcuni ragazzi hanno il virus, altri problemi familiari. Si tratta di quello che chiamo il disordine della vita, e fa parte della vita, quindi dobbiamo occuparcene”, ha aggiunto Rivers.

I rivali giallo-viola dovrebbero invece recuperare Anthony Davis, che ha ricevuto una dolorosa ditata nell’occhio da Michael Carter Williams durante il secondo dei tre scrimmage pre stagionali giocati, ed ha saltato la terza gara. Le sue condizioni verranno rivalutate poche ore prima della palla a due di Lakers-Clippers, “ma il mio piano è quello di esserci“, così Davis.

Kawhi Leonard sprona i Clippers: “È ora di mettere in pratica il nostro talento”

Come sottolineato da Doc Rivers, i Clippers possono fare affidamento su un roster di altissimo livello, ma i continui infortuni non hanno consentito agli appassionati di vedere i veri Clippers nella prima parte di regular season. Anche Kawhi Leonard si è soffermato su questo aspetto, tenendo in considerazione il fatto che l’organico è stato al completo solo in 11 occasioni.

“So che abbiamo una squadra molto profonda, e so quanto possiamo essere talentuosi. Adesso è necessario metterlo in pratica”, ha dichiarato l’ultimo MVP delle Finals.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi