fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsLos Angeles Clippers Clippers, Landry Shamet positivo al coronavirus non parte con la squadra

Clippers, Landry Shamet positivo al coronavirus non parte con la squadra

di Michele Gibin

Landry Shamet dei Los Angeles Clippers è risultato positivo al test per il coronavirus e dovrà pertanto saltare la partenza per Orlando e il campus del Walt Disney World Resort della squadra. Il giocatore si dovrà mettere in quarantena ed attendere il via libera dei medici prima di poter raggiungere i compagni.

Le 22 squadre che parteciperanno alla ripresa della stagione si trasferiranno a Orlando tra 7 e 9 luglio e dopo un periodo di 24-48 ore di isolamento e test potranno iniziare gli allenamenti di gruppo. Sono ad oggi 28, prima della partenza, i giocatori NBA risultati positivi al tampone per il virus Sars-CoV2 .

La preseason NBA prima dell’inizio della mini stagione regolare prenderà il via dal 22 luglio e durerà fino al 28, dal 30 luglio la prima palla a due ufficiale.

Se non ci saranno problemi, Landry Shamet potrà raggiungere i compagni anche prima dell’inizio della regular season, i Clippers ripartiranno dalla seconda posizione nella Western Conference a 5.5 partite di distacco dai Los Angeles Lakers e naturalmente con la qualificazione ai playoffs già in tasca.

In 47 partite sin qui giocate, Landry Shamet ha viaggiato a 9.7 punti e quasi 2 assist a partita, con il 39% al tiro da tre punti in 27.5 minuti di media a partita. Il prodotto di Wichita State è al suo secondo anno nella NBA.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi