Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Dennis Schroder: “Portabandiera a Parigi? Sarebbe un onore”

Dennis Schroder: “Portabandiera a Parigi? Sarebbe un onore”

di Mario Alberto Vasaturo

Il 30enne playmaker dei Brooklyn Nets, Dennis Schroder, è ormai un veterano, giocando in NBA da ben 11 anni e indossando i colori della nazionale tedesca da 10, dal 2014. L‘MVP dell’ultimo mondiale non ha intenzione di fermarsi. Parlando con il sito  tedesco “Kicker”, ha ammesso che si vedrebbe giocare per almeno un altro decennio, per poi tornare al basket europeo, dove ha iniziato la sua carriera, con il club della sua città natale, i Phantoms Braunschweig.

Potrei giocare facilmente fino a 40 anni. Nella NBA fino a 35, 36, poi potrei tornare in Germania a un buon livello e dare una scossa al campionato”, ha detto Schroder. Lo stesso vale per la Nazionale, dove intende seguire le orme di Dirk Nowitzki.

“Vorrei restare in nazionale a lungo, come ha fatto anche Dirk Nowitzki. Dovrò valutare realisticamente se e come potrò ancora aiutare la squadra”. Dopo aver trascinato i suoi alla vittoria della Coppa del Mondo la scorsa estate, Dennis Schroder giocherà con la Germania alle Olimpiadi di Parigi 2024 e spera addirittura di portare la bandiera tedesca alla cerimonia di apertura.

“A Parigi gli Stati Uniti porteranno LeBron James, Steph Curry, Jayson Tatum, Kevin Durant, Anthony Davis, Jimmy Butler e altre superstar. Sarà difficile, ma niente è impossibile, e abbiamo delle possibilità”, ha detto l’ex giocatore dei Lakers. E sulla possibilità di essere il portabandiera tedesco: “Sarebbe pazzesco, è la considerazione più grande che la Germania possa darmi. Se non succede adesso per un giocatore di basket, quando potrà accadere di nuovo? Siamo campioni del mondo. Vorrei che tutti e dodici i giocatori portassero la bandiera, e sono assolutamente serio nel dirlo.”

Un giocatore un po’ sregolato e forse discontinuo, ma che spesso e volentieri decide anche di deliziare gli appassionati con giocate di grande personalità e coraggio, proprio ciò che servirà alla sua Germania, per levare l’oro agli americani strafavoriti.

 
 
 
 
 

You may also like

Lascia un commento