fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Dwyane Wade supporta Nick Cannon su Twitter, poi si scusa: “Poco informato, condanno”

Dwyane Wade supporta Nick Cannon su Twitter, poi si scusa: “Poco informato, condanno”

di Michele Gibin

Piccolo passo falso su Twitter per Dwyane Wade, che prima esprime il suo supporto all’attore e musicista americano Nick Cannon, licenziato dal network ViacomCBS per alcune esternazioni antisemite durante il suo podcast “Cannon’s Class”.

L’ex star dei Miami Heat aveva reagito alla notizia prendendo le difese di Cannon con un tweet, poi rimosso. Wade ha poi spiegato di aver reagito senza prima informarsi sui motivi della cacciata dello showman, e si è poi dissociato dalle sue parole “Vorrei chiarire sul tweet che ho rimosso: non ero a piena conoscenza delle parole antisemite di Nick Cannon, esprimo la mia non tolleranza per ogni tipo di discorso d’odio! Non supporto ciò che ha detto, ho solo espresso la mia vicinanza per tutto quello che ha contribuito a creare col suo lavoro“.

Cannon aveva ripreso le note teorie della cospirazione che vedono lobby ebraiche al comando della finanza globale e della grande informazione e dei mass media. Non il primo a citare tali scenari negli ultimi giorni, con la polemica DeSean Jackson-Stephen Jackson finita in prima pagina tra teorie globaliste e citazioni spurie di Adolf Hitler.

Lo showman ed il suo ospite nell’episodio “incriminato”, il rapper e produttore musicale Richard Griffin “Professor Griff” si erano lasciati andare a considerazioni sul potere delle lobby ebraiche anche sul mondo dello spettacolo.

Nick Cannon si è in seguito scusato pubblicamente per le sue parole “poco accorte”: “Non è mai stata mia intenzione offendere e mandare messaggi d’dio ai miei fratelli ebrei (…) nelle clip tratte dal podcast stavo cercando di evidenziare il razzismo sistemico su cui il nostro mondo si poggia, e se ho detto qualcosa che potesse incitare all’odio, me ne scuso“.

ViacomCBS ha optato per il licenziamento in tronco di Cannon, che ha ribattuto criticando il network per la sua condotta scorretta, a suo dire.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi