fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsLos Angeles Clippers Lawrence Frank: “Paul George lavora sodo, ma non facciamo previsioni sul suo rientro”

Lawrence Frank: “Paul George lavora sodo, ma non facciamo previsioni sul suo rientro”

di Lorenzo Brancati

In seguito alla sua operazione alla spalla sinistra, diverse fonti  avevano indicato il mese di novembre come prima data utile per il rientro di Paul George. Oggi, dopo i tanti rumors che si sono rincorsi nelle settimane passate, prende parola il “president of basketball operations” dei Los Angeles Clippers, Lawrence Frank.

Per Tomer Azarly di Clutch Points, il dirigente della franchigia ha raccontato di come non sia stata fissata una data esatta per il rientro in squadra di George:

E’ migliorato molto, lavora sodo. Abbiamo un grande staff medico e per gli allenamenti. Mettiamo tutto nelle loro mani. (…) George lavora estremamente sodo, avete visto tutti ciò che viene pubblicato online. Comunque, non parliamo di tabelle di marcia, ci affidiamo allo staff medico.

Con l’inizio della stagione alle porte, e con esso la sfida “in famiglia” con i Los Angeles Lakers del 22 ottobre, ci sono ancora alcuni punti di domanda che circondano i Clippers. Su tutti, non mancano le critiche di chi sostiene che il roster pecchi di point-guardscentri tradizionali. Come Coach Doc Rivers, nemmeno Frank ha idea di come la squadra possa reagire o sopperire a queste apparenti mancanze.

L’executive  dei californiani, in ogni caso, ne ha parlato così:

“Impareremo molto nei primissimi mesi della stagione. Si potrebbe guardare il nostro roster e dire: ‘Penso che i buchi saranno qui e lì’, e si potrebbe sbagliare del tutto. Ciò che Doc (Rivers, ndr) fa è mettere i giocatori nella posizione migliore per avere successo e sfruttare le proprie qualità. Per cui, riguardo i punti dove sulla carta sembra siamo carenti, magari Doc farà degli aggiustamenti che ci porteranno a non esserlo più.”

Ora, al netto degli infortuni, la prossima data da segnare per Paul George, Kawhi Leonard e compagni è il 29 settembre, quando inizierà il Training Camp. Solo allora, quando gli allentamenti di squadra si faranno più concreti ed intensi, si inizieranno a scoprire le prime carte riguardo l’imminente stagione. Certo è che, dopo un’off-season faraonica, le aspettative per i Clippers saranno altissime sin da subito, anche mettendo in conto un George non al meglio della forma.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi