fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Gli australiani della NBA donano 750mila dollari per l’emergenza incendi

Gli australiani della NBA donano 750mila dollari per l’emergenza incendi

di Michele Gibin

I 9 giocatori australiani che militano attualmente nella NBA hanno donato una somma pari a 750mila dollari per affrontare la gravissima emergenza incendi, che da giorni sta sconvolgendo l’entroterra australiano.

Aron Baynes, Joe Ingles, Dante Exum, Ben Simmons, Jonah Bolden, Matthew Dellavedova, Thon Maker, Patty Mills e Ryan Broekhoff hanno unito gli sforzi e donato la somma a vigili del fuoco ed enti di soccorso sul territorio: “Abbiamo il cuore spezzato dalle notizie che arrivano, dagli incedi che stanno causando devastazione nel nostro paese. I nostri pensieri vanno alle persone laggiù, alle nostre famiglie ed ai nostri amici in Australia, con la speranza che il nostro messaggio possa arrivare loro. Noi continueremo a batterci per sensibilizzare sulla crisi globale in corso, e portare assistenza per quanto in nostro potere“.

Nelle scorse settimane, diversi incendi hanno mandato in fumo un’area di circa 25 milioni di acri di terra. I roghi, in diversi casi persino di origine dolosa, sono divampati con violenza insolita anche per una terra soggetta a periodi estivi aridi, e le condizioni climatiche eccezionalmente asciutte hanno aggravato rapidamente la situazione.

Le autorità australiane hanno rinforzato recentemente pene e sanzioni per i responsabili dei roghi, ed indagato oltre 180 persone, senza però negare (a volte con colpevole ritardo) gli effetti della siccità e dei cambiamenti climatici.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi