fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsCleveland Cavaliers Kevin Love: “Non sono preoccupato del mio ritorno in squadra”

Kevin Love: “Non sono preoccupato del mio ritorno in squadra”

di Andrea Notari

Dopo la trade che ha visto molti veterani andar via per far spazio a giovani interessanti, in casa Cleveland Cavaliers l’attenzione è riposta in Kevin Love, specialmente sul fatto di come potrà adattarsi al rientro dall’infortunio alla mano.

A parlare è stato proprio il diretto interessato che, per l’infortunio, non ha potuto partecipare all’All-Star Game, ai microfoni di ESPN: “Abbiamo molti giovani interessanti che si stanno impegnando molto duramente, come visto nelle ultime due partite (vinte, ndr) contro Boston e OKC. Dobbiamo continuare a giocare cosi. Quando tornerò dall’infortunio cercherò di entrare subito nella chimica di squadra sperando di ritrovare velocemente il ritmo partita. Non sono preoccupato”.

Come cambieranno i Cavs con Kevin Love

Una volta che tornerà a disposizione sarà compito di coach Lue trovare un ruolo ed un minutaggio tale da dare a Love lo spazio giusto per tornare sui soliti livelli ma, al contempo, non rovinare l’ottima chimica di squadra che i Cavaliers hanno trovato in questo periodo grazie all’alchimia tra i nuovi e la stella della squadra, LeBron James.

Non sarà ovviamente facile capire, oggi, come cambierà Cleveland. Possibile che Love possa essere schierato da centro, con dunque il ritorno di Tristan Thompson in panchina oppure, inserito da 4 e magari il sacrificato potrebbe essere l’ottimo Cedi Osman ammirato nelle ultime gare. Da sfruttare sarà ovviamente la sua capacità di allargare il campo che ha sempre giocato un ruolo fondamentale per il gioco dei Cavs. Per fortuna questo compito non spetta a noi.

 

 

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi