fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsLos Angeles Lakers Lakers, Jeanie Buss rende pubblica lettera di un tifoso con insulti razzisti

Lakers, Jeanie Buss rende pubblica lettera di un tifoso con insulti razzisti

di Michele Gibin

Jeanie Buss, proprietaria dei Los Angeles Lakers, ha reso pubblica sui social una lettera inviatagli da un vecchio tifoso della squadra, con commenti offensivi e di stampo razzista.

Così la lettera: “Cara t***a, dopo 60 passati da tifoso appassionato dei Lakers, oggi dico andate all’inferno voi e quei negri traditori strapagati, e alla NBA. Andate all’inferno a raggiungere quel **** di Kobe Bryant“, a firma di un tal “Joe”.

Jeanie Buss ha voluto condividere il messaggio in modo tale “da far vedere a tutti che l’odio è reale e vivo, qui fuori“. La lettera è arrivata lunedì e solo dopo qualche giorno di riflessione la proprietaria di maggioranza dei Lakers ha scelto di renderla pubblica: “A Joe dico: questa lettera ti fa sentire meglio? Davvero hai perso del tempo ed energia per spedirla, persino col tuo indirizzo? Perché non ti guardi allo specchio e osservi quanto sei orribile? Io non voglio farlo. Sono anni che ricevo lettere del genere, e mi è sempre stato detto di ignorarle. Ora basta“.

“In questo giorno, il Juneteenth, chiedo ai miei amici bianchi di unirsi, riconoscere finalmente che il razzismo esiste ed è vivo nel nostro paese e nel mondo,  e per fermarlo. Basta ignorare, dobbiamo fare meglio“.

Un messaggio condiviso da LeBron James via social: “Ben fatto, Jeanie“, con tanto di “dedica” al signor Joe, autore della lettera.

View this post on Instagram

After much thought, I decided to share this letter I received on Monday so that everyone can see the hate is real and living out there. This is happening in our world TODAY. Its real and it exists. To Joe: Did sending this letter make you feel better?  Really all you did was waste your time, and energy and your postage stamp. (But thank you for including your return home address) Why don’t you look in the mirror and see your ugliness because I refuse to. I have received letters like this over the years. The advice I always got? “Ignore it.” I did. But not anymore. On this day, Juneteenth, I ask my white friends to join together, acknowledge the racism that exists in our country and around the world, and pledge to stop ignoring it. We all must do better. #juneteenth #hatewontwin

A post shared by Jeanie Buss (@jeaniebuss) on

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi