fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsLos Angeles Lakers Lakers, Vogel sulle condizioni di Davis: “Saremo prudenti, fuori per quattro settimane”

Lakers, Vogel sulle condizioni di Davis: “Saremo prudenti, fuori per quattro settimane”

di Francesco Schinea

Si allungano i tempi di recupero di Anthony Davis, che stando a quanto dichiarato dal coach dei Lakers Frank Vogel dovrebbe restare fuori per circa quattro settimane, contro le due o tre inizialmente previste per il recupero completo dall’infortunio.

“Vogliamo provare a lasciarci tutto alle spalle ed essere prudenti, solo per assicurarci che sia completamente guarito prima che torni in campo”, ha dichiarato Vogel a ESPN.

Davis è alle prese col riacutizzarsi del suo infortunio al tendine d’Achille della gamba destra, gli esami effettuati hanno infatti evidenziato uno stiramento del polpaccio ma fortunatamente senza danni al tendine.

“Sta facendo tutto il possibile per rientrare nella miglior condizione possibile”, ha aggiunto LeBron James. “Ha un infortunio con cui non può scherzare troppo, e come organizzazione, come suoi compagni di squadra, come suo fratello, ha il nostro pieno sostegno. Può prendersi quindi tutto il tempo che gli serve”.

LeBron James: “L’infortunio di Davis? Resta comunque fondamentale per la squadra”

A causa dell’infortunio Anthony Davis ha saltato il secondo tempo della sfida fra Los Angeles Lakers e Denver Nuggets, persa dagli uomini di Vogel; e le ultime due partite contro Minnesota Timberwolves e Brooklyn Nets. Anche la sfida contro Kyrie Irving e compagni si è conclusa con la sconfitta dei giallo-viola per 109-98.

Nonostante i Lakers abbiano chiuso con un record di 1-2 in assenza di AD, secondo James l’ex Pelicans continua ad essere un membro fondamentale per la squadra: “Quando vado in panchina parliamo della partita, del singolo possesso, del quarto che stiamo giocando. Cosa posso fare meglio? Hai visto qualcosa che avrei potuto fare meglio? Hai visto qualcosa che avremmo potuto fare meglio? Questo perchè resta una vera estensione della nostra squadra, anche se non è in divisa da gioco. Dunque non cambia nulla”.

I giallo-viola sono attesi ora da altre sfide contro avversari importanti: nella notte tra sabato e domenica sono attesi dal rematch delle ultime Finals contro i Miami Heat, per poi affrontare nei giorni seguenti Washington Wizards e soprattutto gli Utah Jazz, tra i grandi rivali per la vetta della Western Conference.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi