fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationLeBron James LeBron James prende posizione sull’omicidio di Ahmaud Arbery: “Caccia continua!”

LeBron James prende posizione sull’omicidio di Ahmaud Arbery: “Caccia continua!”

di Michele Gibin

LeBron James prende posizione sull’omicidio di Ahmaud Arbery, il 25enne ucciso a colpi di arma da fuoco lo scorso 23 febbraio a Brunswick, Georgia. A due mesi dall’omicidio, le indagini degli investigatori non hanno ancora portato ad arresti.

I responsabili dell’omicidio sarebbero il 64enne Gregory McMichael ed il figlio 34enne Travis, che alla polizia hanno ammesso di aver inseguito armi in pugno con il loro pick-up Arbery, e sono stati immortalati da un video amatoriale di circa 30 secondi mentre si avvicinano con il mezzo all’uomo. Il giorno prima di essere ucciso, Arbery era stato accusato di tentato furto in un cantiere in zona, e il 911 aveva ricevuto due chiamate distinte per segnalare la presenza di un nero (Arbery) in zona.

Segnalazioni che non avevano però portato ad alcuna verifica della polizia, in mancanza di indizi di reato.

Il giorno dopo le segnalazioni, i due McMichael avrebbero fermato Arbery, sospettato di alcuni furti nelle vicinanze, affrontandolo. Travis McMichael è risultato in possesso del fucile da cui è partito il colpo che ha ucciso Arbery. Un video amatoriale diffuso lo scorso 5 maggio mostra una colluttazione tra Arbery e Travis McMichael, e due colpi distinti di arma da fuoco mentre i due uomini lottano. Il video mostra poi Arbery cadere a terra colpito a morte.

Alla polizia intervenuta sul luogo, i due McMichael avevano accusato la vittima di averli attaccati “con violenza”, e sostenuto che Arbery era sospettato di diversi tentativi di furto a Brunswick e dintorni. Gregory McMichael ha raccontato alla polizia come Arbery avesse attaccato per primo con foga il figlio. Alle verifiche non era seguito alcun arresto.

Ora, la diffusione del video potrebbe cambiare le cose ed aggravare la posizione dei due McMichael, ed ha dato nuova voce ai sostenitori negli USA delle campagne anti armi da fuoco e contro le violenze nei confronti dei neri. Sul luogo dell’omicidio si sono tenute marce e picchetti di protesta. Sarà un Grand Jury (la giuria popolare) a decidere se agire penalmente nei confronti di Gregory e Travis McMichael, come confermato dal procuratore distrettuale della Contea di Glynn, Thomas Durden.

LeBron James sull’omicidio di Ahmaud Arbery: “E’ una caccia continua!”

La star dei Los Angeles Lakers LeBron James ha usato Twitter per denunciare l’ennesimo atto di violenza verso un cittadino americano nero disarmato, parlando di una “caccia” sistematica: “Siamo letteralmente cacciati giorno dopo giorno, ogni volta che mettiamo un piede fuori di casa. Non possiamo nemmeno uscire per una corsa! Stiamo scherzando? Nessun arresto? Riposa in pace Ahmaud, le mie condoglianze alla tua famiglia“.

James ha accompagnato il suo tweet con una foto di Arbery: “Ucciso da due uomini, padre e figlio, armati mentre facevo jogging in strada. Nessuno dei due uomini è stato incriminato, il mio nome è Ahmaud Arbery“.

I due McMichael si sono difesi citando una legge dello stato della Georgia che permette ai privati cittadini di effettuare arresti in flagranza di reato. Agli investigatori, i due uomini hanno raccontato di aver fermato Arbery perché l’uomo corrispondeva senza dubbio alla descrizione del responsabile di un tentativo di effrazione nel vicinato. L’avvocato dei due uomini li ha definiti dei “vigilanti in servizio”, Gregory McMichael aveva servito per anni nel Brunswick Police Department, prima di diventare investigatore per l’ufficio del procuratore distrettuale locale.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi