Home Basket femminile Lore e Rodriguez annunciano battaglia: “Saremo i proprietari dei Minnesota Timberwolves”

Lore e Rodriguez annunciano battaglia: “Saremo i proprietari dei Minnesota Timberwolves”

di Michele Gibin

Marc Lore e Alex Rodriguez restano determinati e promettono, “diventeremo i nuovi proprietari dei Minnesota Timberwolves” anche dopo la chiusura di Glen Taylor.

Taylor, l’82enne proprietario dei Twolves e delle Minnesota Lynx, aveva comunicato due giorni fa la decisione di interrompere l’operazione di cessione della maggioranza delle due squadre alla cordata guidata da Lore e Rodriguez. La spiegazione addotta da Taylor sono state le inadempienze contrattuali dei due soci, che avrebbero mancato di versare l’ultima tranche con avrebbero acquisito un altro 40% del pacchetto proprietario.

Glen Taylor ha “tolto dal mercato Timberwolves e Lynx, garantendo che le due squadre “non sono più in vendita“. E che Lore e Rodriguez, entrati in società nel 2021, restano proprietari di minoranza al 36%.

Il problema? Marc Lore e A-Rod non ci stanno, e annunciano battaglia. “Saremo i nuovi proprietari della squadra, è solo questione di tempo. E in quanto a Taylor, è una questione di quanta pena vuole infliggere ai giocatori, alla tifoseria e alla comunità. E’ stata una sua scelta e non sarebbe dovuta andare così“.

Nel suo comunicato del 28 marzo, Glen Taylor ha sostenuto che Lore e Rodriguez avevano mancato di versare in tempo entro il termine del 27 marzo, l’ultima tranche di pagamento prevista dal contratto. I due soci sostengono invece di avere diritto a una clausola che permette ai compratori una proroga di 90 giorni dopo tale termine, a chi “ha già presentato tutte le coperture finanziarie e attende solo il via libera della NBA“. Lore e Rodriguez hanno dichiarato di aver presentato tale documentazione il 21 marzo, in tempo.

Glen Taylor sostiene invece che Lore e Rodriguez non possano beneficiare della proroga, e a loro volta i due soci non escludono le vie legali per vedere riconosciuti i propri diritti di investitori.

Intervistato da Sportico, Marc Lore ha dichiarato che già nel 2021 la cordata sarebbe stata pronta a versare in una sola tranche gli 1.5 miliardi di dollari per l’acquisto del pacchetto di maggioranza di Twolves e Lynx. Su richiesta di Glen Taylor, la cordata rappresentata da Lore e Rodriguez aveva accettato un piano dilazionato e progressivo su tre anni, fino al marzo 2024 e l’epilogo di questi giorni. In tre anni, Lore e Rodriguez hanno avuto voce importante in capitolo nelle scelte strategiche dei Twolves, come l’arrivo di Tim Connelly a capo del front office, l’assunzione di coach Chris Finch e la trade dell’estate 2022 per Rudy Gobert, tanto criticata all’epoca.

Allo stato attuale, Glen Taylor resta il proprietario di maggioranza dei Minnesota Timberwolves, che oggi hanno un valore stimato di 2.94 miliardi di dollari. I Twolves stanno disputando la miglior stagione nella storia della franchigia dai tempi del 2004 e di Kevin Garnett, e hanno in Anthony Edwards uno dei migliori giocatori under 25 della NBA.

You may also like

Lascia un commento