fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsMiami Heat Corsa playoffs ad Est, i Magic travolgono Atlanta, Miami cade a Minnesota

Corsa playoffs ad Est, i Magic travolgono Atlanta, Miami cade a Minnesota

di Michele Gibin

Battute finali della corsa playoffs ed Est, gli Orlando Magic (40-40) passeggiano sugli Atlanta Hawks ed approfittano della sconfitta dei Miami Heat per avvicinarsi sempre di più alla post-season, dopo 6 anni di attesa.

Nikola Vucevic e compagni si abbattono sugli uomini di coach Lloyd Pierce (149-113 il risultato finale) ed in attesa delle replica di Detroit Pistons e Brooklyn Nets si issano addirittura la sesto posto nella classifica della Eastern Conference.

Doppia doppia da 25 punti e 11 rimbalzi per Vucevic, e partita completa per Aaron Gordon che chiude con 10 punti, 11 rimbalzi e 7 assist in soli 27 minuti di gioco, mentre i meno motivati Atlanta Hawks non resistono nemmeno un quarto (42-18 il parziale del primo periodo).

Per Orlando, la vittoria di venerdì notte è l’ottava nelle ultime dieci gare disputate. I Magic di coach Clifford chiuderanno la loro regular season con due trasferte contro Boston Celtics e Charlotte Hornets.

Corsa playoffs della Eastern Conference, Miami cade a Minneapolis

Sconfitta di misura e sconfitta pesante per i Miami Heat (38-41) di Dwyane Wade al target center di Minneapolis. I Minnesota Timberwolves superano 111-109 gli uomini do coach Erik Spoelstra, che ora si ritrovano ad una partita di distanza dai Detroit Pistons, oggi ottavi.

Dwyane Wade getta il cuore oltre l’ostacolo e chiude con 24 punti in quasi 30 minuti di gioco (miglior realizzatore dei suoi assieme a Dion Waiters). Miami patisce l’assenza di Josh Richardson, uomo chiave sui due lati del campo, l’ultimo tiro di Wade trova solo il ferro e le speranze di playoffs per gli Heat si allontanano.

I Twolves non mostrano “pietà” nei confronti di Miami, nonostante l’ennesima stagione fallimentare per Karl-Anthony Towns e compagni: “E’ una questione di mentalità” Così Andrew Wiggins “Non saremo ai playoffs ma questo non significa che dobbiamo lasciar passare chiunque (da Minnesota, ndr)”.

Coach Spoelstra rimprovera a fine gara alla sua squadra la mancanza di incisività nel finale di partita: “Per avere successo ai playoffs bisogna imparare a vincere le partite quando si è sotto pressione, le partite di regular season importanti come questa (…) questo finale di stagione sarà comunque un bagaglio di esperienza enorme per i ragazzi, dovremo essere in grado di accettarlo per fare in modo di essere all’altezza della sfida (in futuro, ndr).

Le ultime tre partite di regular season vedranno i Miami Heat impegnati a Toronto già domenica, prima della sfida casalinga contro i Philadelphia 76ers e la trasferta di Brooklyn, partita che potrebbe rivelarsi l’ultima gara da professionista per Dwyane Wade.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi