Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsDallas Mavericks Mavs, nuovo infortunio per Porzingis: “Non sappiamo quando tornerà in campo”

Mavs, nuovo infortunio per Porzingis: “Non sappiamo quando tornerà in campo”

di Francesco Schinea
kristaps porzingis wizards

Non c’è pace per Kristaps Porzingis, che dopo aver saltato già diverse partite dei suoi Dallas Mavericks è costretto a fermarsi nuovamente a causa di un infortunio al polso destro. Questa distorsione al polso potrebbe tenere il lungo lettone lontano dal campo per diverso tempo, stando a quanto dichiarato da coach Rick Carlisle.

“Non abbiamo una data per il suo rientro, speriamo che non sia niente di grave. Si tratta di un problema con cui ha a che fare da diverse settimane, quindi speriamo che vada tutto bene. É un ragazzo forte, vuole giocare sempre ma oggi non ci sarà”, ha annunciato a ESPN poche ore prima della sfida vinta da Dallas contro gli Utah Jazz.

Porzingis ha disputato solo 31 partite in questa stagione, saltando le prime 9 stagionali per recuperare dall’intervento al menisco del ginocchio destro e successivamente altre 3 match a fine febbraio a causa di un nuovo infortunio. A queste si aggiungono le 5 partite di back-to-back saltate per ridurre il rischio di problemi fisici. Nonostante ciò sta viaggiando su medie di tutto rispetto: 20.2 punti, 8.9 rimbalzi e 1.6 stoppate a partita.

Sembrava che questa difficile situazione potesse portare ad una trade nelle scorse settimane, ipotesi categoricamente esclusa da Mark Cuban ormai un mese fa: È necessario avere pazienza. Perché la scorsa notte tutti abbiamo visto cosa KP (Kristaps Porzingis, ndr) sia in grado di fare (gara contro i San Antonio Spurs, ndr). Ci vuole tempo. Come vediamo con Kevin Durant, l’infortunio è diverso ma si richiede cautela nell’approccio. Particolarmente durante questo folle anno. Siamo stati malamente colpiti dal Covid che ha alterato una parte della nostra stagione. Così chiunque ha iniziato a mettere pressione dicendo che dobbiamo fare questo o quello. Chiunque tranne noi, perché abbiamo una ottima squadra. KP sta mostrando chi è realmente, un giocatore da top-20. Quindi porteremo pazienza, non c’è ragione di andare nel panico o fare chissà quale mossa.”.

Non è chiaro se il proprietario dei Mavs cambierà idea a fine stagione, ma di certo i risultati dicono che nonostante l’assenza dell’ex Knicks i Mavericks continuano a vincere. La vittoria contro Utah è la quinta consecutiva, e Dallas sta tentando la rimonta per raggiungere la sesta posizione che eviterebbe il play-in.

Senza Porzingis, oltre al nuovo arrivato J.J. Redick; coach Carlisle sta concedendo ampio spazio a Nicolò Melli. Il giocatore italiano è partito nuovamente in quintetto e si è aggiudicato nella notte il titolo di “miglior difensore della partita” nello spogliatoio della franchigia texana, come documentato sui social.

You may also like

Lascia un commento