fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsMiami Heat Il sogno Miami Heat continua, Butler: “Siamo dei vincenti”

Il sogno Miami Heat continua, Butler: “Siamo dei vincenti”

di Luca Gigliotti

Dopo le pessime stagione degli ultimi anni e dopo il ritiro dell’uomo copertina della storia della franchigia, Dwyane Wade, i Miami Heat, a fine dello scorso anno, hanno deciso di iniziare un nuovo ciclo. L’acquisizione di giovani talenti come Duncan Robinson, Tyler Herro e Kendrick Nunn, l’arrivo di Jimmy Butler come leader del team, e la decisione di puntare decisi sui miglioramenti di Bam Adebayo e Derrick Jones jr, ne sono la prova.

Che dunque potessero diventare degli outsider di questa stagione lo si poteva immaginare fin da subito, ma quanti si aspettavano di vederli dominare la Eastern Conference come stanno facendo fino a questo momento?

4-0 ai Pacers, un clamoroso 4-1 ai Milwakee Bucks, favoriti della Conference, ed ora 2-0 ai Boston Celtics: 10 vittorie a fronte di una sola sconfitta. Gli Heat fanno sul serio, e non hanno intenzione di smettere di stupire.

I Miami Heat in coro: “Abbiamo un obiettivo in mente”

In gara 2 contro i Celtics, Miami ha mostrato l’ennesima prova di forza e maturità, soprattutto quando si arriva punto a punto nei momenti finali delle partite, situazioni in cui alzano decisamente l’asticella sia in attacco che in difesa, apparendo imbattibili. Al termine di essa, Jimmy Butler, autore di tre palle rubate nei momenti “clutch” della partita, ha spiegato cosa c’è dietro il sogno che stanno vivendo, elogiando allenatore e dirigenza per il lavoro svolto:

“Penso che Pat (Riley, ndr) e Spo (coach Spoelstra, ndr) abbiano fatto un lavoro grandioso nello scegliere noi ragazzi”, ha dichiarato il numero 22 di Miami. “Ci hanno fatto capire che per adattarci al meglio qui devi preoccuparti solo di una cosa: vincere”. Vogliamo quel campionato tutti i singoli giorni, ed è l’unica cosa che abbiamo in mente”, ha proseguito Jimmy “Buckets”.

Anche lo stesso Erik Spoelstra ha rilasciato belle parole per i suoi ragazzi: “Sanno cosa vuol dire incidere nelle partite, non ci interessano le statistiche che vedono i tifosi normali, non le guardiamo mai, il basket è vincere, e noi vogliamo questo”.

Passione e mentalità. Sono le due parole che forse riassumono meglio la filosofia dei Miami Heat , arrivati a due vittorie dalle finali NBA. Ma attenzione sempre ai Boston Celtics, che difficilmente si arrenderanno e proveranno a riaprire una serie che promette ancora scintille.

Appuntamento ora alla notte tra sabato e domenica, quando andrà in scena andrà gara 3, già decisiva per l’inerzia della serie.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi