fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsDenver Nuggets I Nuggets regolano i Clippers in gara 2 e pareggiano la serie: “Molta più energia in campo”

I Nuggets regolano i Clippers in gara 2 e pareggiano la serie: “Molta più energia in campo”

di Michele Gibin

La serata no di Kawhi Leonard costa cara ai Los Angeles Clippers in gara 2 delle semifinali di conference contro i Denver Nuggets, che dopo la ripassata di gara 1 restituiscono il favore e pareggiano la serie.

I Nuggets di Nikola Jokic e Jamal Murray si impongono per 110-101 in gara 2, una vittoria mai in discussione con gli uomini di coach Mike Malone che segnano 44 punti nel solo primo quarto (44-25), mentre Leonard e Paul George accumulano errori al tiro. Le due star dei Clippers chiudono con 11 su 38 al tiro e 8 palle perse combinate, Kawhi si ferma a quota 13  punti, con 8 assist e 10 rimbalzi.

Chi non mostra problemi di mira sono Murray e Jokic. 26 punti e 18 rimbalzi a fine gara per il lungo serbo, con 10 su 17 al tiro, e 27 punti per Jamal Murray, i Nuggets sparano con 15 su 40 al tiro da tre punti.

In gara 1 eravamo molto stanchi, non c’è da stupirsi“, così Murray dopo la partita “Oggi invece ci abbiamo messo più energia, ci siamo parlati di più, la difesa uno vs uno è stata molto migliore. Ed abbiamo fatto canestro, questa è stata la grande differenza con gara 1“.

I Denver Nuggets hanno impiegato solo una partita per resettare la mente dopo una serie lunga e difficile come quella contro gli Utah Jazz, ed in gara 2 il livello di aggressività in campo contro i Clippers è stato superiore sin da subito. 17 palle perse per LA, il solo Ivica Zubac nel primo quarto riesce a farsi largo sotto canestro (15 punti e 9 rimbalzi per l’ex Lakers a fine gara) ma in difesa soffre contro Jokic.

Dopo un inizio difficile, i Clippers riescono a recuperare grazie alla panchina, con Lou Williams e JaMychal Green, e grazie alla difesa. Nel quarto quarto, Kawhi Leonard stoppa Michael Porter Jr e dall’altra parte George segna la tripla del -5 (91-86 Nuggets) a 8 minuti dal termine. Jokic e Gary Harris (13 punti a fine gara) ricacciano indietro i Clippers,  e la difesa di Jerami Grant fa il resto, chiudendo definitivamente la porta in faccia ai (virtuali) padroni di casa.

Abbiamo dimostrato tante volte in questi anni di essere un gruppo capace di soffrire, che sa trovare il modo di vincere le partite. Crediamo in quello che stiamo facendo, gran cosa riuscire a pareggiare questa serie ed entrare con fiducia nella prossima partita“, così Mike Malone “Stasera abbiamo fornito una prova diversa in termini di approccio, esecuzione, movimento di palla. Siamo stati molto più difficili da marcare” rispetto a gara 1.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi