Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsDenver Nuggets Nuggets fiduciosi: Michael Porter Jr e Jamal Murray tornano per i playoffs?

Nuggets fiduciosi: Michael Porter Jr e Jamal Murray tornano per i playoffs?

di Alessio Modarelli
nuggets

Mentre Nikola Jokic continua a imperare nei parquet di mezza America, consolidando la posizione playoffs dei suoi Denver Nuggets, sul fronte dell’infermeria arrivano notizie che potrebbero alleviare ancor di più gli umori dei fan della squadra del Colorado.

Infatti, come riferito da Mike Singer del Denver Post, le giovani stelle Michael Porter Jr e Jamal Murray sembrano sulla via del ritorno.

Entrambi fermi da mesi, potrebbero fare la loro ricomparsa nel momento clou della stagione.

Il primo è reduce da un’operazione chirurgica alla schiena, che gli ha fatto saltare 31 partite sulle 40 fin qui disputate dai ragazzi di coach Malone.

Dieci giorni fa si è aggregato assieme alla squadra, nella trasferta di Dallas, dove nella consueta rifinitura pre gara, ha ricominciato a prendere confidenza con il pallone. Per l’ex asso dei Missouri Tigers si tratta della seconda riabilitazione, a seguito di un intervento alla schiena. Il primo era risalente all’estate del 2018, quando dopo essere stato pescato al draft alla numero 14, Porter Jr si sottopose a un trattamento che lo avrebbe tenuto fuori per l’intera stagione.

Tuttavia per l’annata corrente, dalle parti della Ball Arena trasuda fiducia circa la possibilità di rivedere il numero 1 per l’avvio della post season.

I Nuggets avrebbero così l’occasione di aggiungere una freccia di grande qualità al già ricco e diversificato arsenale del tecnico Mike Malone.

Un profilo tecnico e atletico, dotato di una mano vellutata sia nelle conclusioni dal palleggio che da quelle piedi per terra. A ciò va ad aggiungersi un ottima intelligenza cestistica, specie per i tagli lontano dalla palla e nelle situazioni di pick and pop. 

Sul fronte difensivo, Denver ritroverebbe un giocatore bravo nelle letture e capace di coprire ampie porzioni di campo, grazie ad una buona mobilità e a una possente struttura fisica.

Vertendo invece alla situazione di Jamal Murray, il canadese che incantò la bolla di Orlando nel 2020, è entrato nella fase di rieducazione del ginocchio sinistro, gravemente infortunato nove mesi fa.

Anche qui, fonti vicine alla squadra del Colorado, parlano di un probabile ritorno per l’inizio dei playoffs. Un eventuale ritorno, sarebbe ovviamente cadenzato da un processo di lento inserimento per scongiurare spiacevoli ricadute.

La speranza è quella di poter tornare a osservare uno dei talenti più cristallini della nuova generazione.

You may also like

Lascia un commento