fbpx
Home NBANBA News Pelicans: per Jrue Holiday c’è “un’atmosfera diversa”, intanto riecco in campo Ingram e Ball

Pelicans: per Jrue Holiday c’è “un’atmosfera diversa”, intanto riecco in campo Ingram e Ball

di Lorenzo Brancati

L’estate appena passata può essere definita, senza timore di retorica, la più movimentata della storia della franchigia di New Orleans. I Pelicans sono stati infatti protagonisti di uno degli scambi più rilevanti e chiacchierati degli ultimi anni, hanno ottenuto la scelta numero uno al Draft, si sono mossi bene durante la notte delle scelte e hanno pescato diversi veterani di un certo peso specifico durante la free-agency.

In questi giorni, mentre ricominciano gli allenamenti facoltativi organizzati dalla franchigia, sono numerosi i volti nuovi che si si stanno presentando al centro sportivo. Centro sportivo a sua volta rinnovato, grazie all’investimento coadiuvato dal nuovo vice-presidente delle operazioni di basket dell’organizzazione: David Griffin.

Da quando l’ex Cleveland Cavaliers è in carica, sembrerebbe che i Pelicans abbiano sterzato con decisione verso la strada giusta, in ottica ricostruzione. La pensa così anche l’ormai veterano della squadra Jrue Holiday, come riportato da ESPN:

Ho l’impressione che tutta l’atmosfera, l’attitudine nella struttura e tra lo staff siano state semplicemente diverse. Sembra che le persone siano pronte ed entusiaste, è così da quando è arrivato Griffin. (…) Abbiamo tutti la stessa mentalità. Si capisce che sarà difficile vedersela con noi. Siamo un gruppo giovane, ma possiamo farcela partita dopo partita.

Riguardo il nuovo centro sportivo, il cui rinnovamento sarà ultimato a breve, l’ex Philadelphia 76ers ha raccontato di aver avuto la sensazione di essere entrato in un mondo nuovo, mentre avranno avuto la stessa impressione, senza dubbio, anche i nuovi membri della squadra. Su tutti, la prima scelta al Draft di quest’anno, Zion Williamson, di cui Holiday ha parlato così:

“Credo abbia un ottimo tocco sotto canestro. A volte gente della sua stazza si limita a usare la tabella, ma lui ha un buon tocco.”

Pelicans, non solo Holiday e compagni: ecco Ingram e Ball

Oltre all’ex giocatore di Duke, erano presenti anche l’ottava e la diciassettesima scelta del Draft, Jaxson Hayes e Nickeil Alexander-Walker. A parte JJ Reddick, che si unirà alla squadra a giorni, tutto il roster era presente a queste sessioni facoltative, segno di un gruppo che vuole iniziare a fare sul serio sin da subito.

Oltre a quelle dei nuovi arrivati Derrick Favors e Josh Hart, hanno riscosso particolare attenzione ed interesse le prestazioni di Brandon Ingram e Lonzo Ball. Infatti, entrambi gli ex membri dei Los Angeles Lakers tornano in campo dopo due infortuni piuttosto lunghi.

Ingram aveva sofferto di una forte forma di trombosi alla spalla destra, che lo aveva tenuto a bordo campo dal 4 marzo in poi, mentre Ball mancava dal parquet dal 19 gennaio, quando si fece male alla caviglia contro gli Houston Rockets.

L’ambiente di New Orleans si prospetta essere piuttosto giovanile, ricco di entusiasmo ed abbastanza elettrico per approcciare la stagione con la giusta mentalità. Mentre Zion parla già di anello per i suoi, sarà interessante vedere come un gruppo tanto giovane riuscirà a reagire alle pressioni inevitabili cui alla lunga verrà sottoposto.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi