fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Phoenix Suns, positivi al coronavirus due giocatori, allenamenti sospesi

Phoenix Suns, positivi al coronavirus due giocatori, allenamenti sospesi

di Michele Gibin

Due giocatori dei Phoenix Suns sono risultati positivi ai test per il coronavirus Sars-Cov2, la squadra ha immediatamente sospeso gli allenamenti individuali.

A riportare la notizia è azcentral.com, i due giocatori positivi avevano già iniziato ad allenarsi nella facility della squadra.

Le 22 squadre NBA che parteciperanno alla ripresa della stagione NBA 2019\20 a Orlando, Florida, hanno iniziato in queste ore i raduni dei giocatori, che prevederanno test tramite tampone e test sierologici prima della partenza per la “bolla” del Walt Disney World Resort.

Non sono stati resi noti i nomi dei due giocatori. Secondo i protocolli NBA, i due verranno messi in quarantena e monitorati, dovranno sottoporsi nei prossimi giorni ad altri test prima di, eventualmente, poter riunirsi ai compagni di squadra.

Nella giornata di martedì, Adrian Wojnarowski di ESPN ha riportato che sia le squadre che la NBA si attendono un numero significativo di casi positivi al virus. L’Arizona è uno degli stati più colpiti dalla seconda ondata di coronavirus che ha investito negli ultimi giorni anche la Florida, sede del parco di Disney World dove ripartirà la stagione. Sono oltre 54mila i casi di coronavirus confermati da inizio epidemia, e 1342 i decessi, tra 19 e 21 giugno lo stato ha toccato il massimo per contagi giornalieri, con oltre 3000. La contea di Maricopa dove sorge Phoenix è la più colpita.

I Suns giocheranno a Orlando senza Kelly Oubre Jr, ancora fuori dopo l’operazione al ginocchio di marzo.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi