fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Scottie Pippen: “I Sixers sono la squadra di Ben Simmons”

Scottie Pippen: “I Sixers sono la squadra di Ben Simmons”

di Michele Gibin

Il recente stop per infortunio di Joel Embiid, e le grandi prestazioni di Ben Simmons rischiano di aver aperto definitivamente in casa Philadelphia 76ers una questione che è di fatto sempre esistita da quando il lungo camerunense ed il giocatore australiano condividono squadra e parquet.

Ma i Sixers sono la squadra di Embiid, o la squadra di Simmons?

La risposta superficiale sarebbe: “di entrambi”, ed è la versione che i 76ers hanno sempre sostenuto, fiduciosi nel potenziale pressoché illimitato del duo.

I Philadelphia 76ers assemblati in estate da Elton Brand hanno finora mostrato solo a tratti di saper sfruttare il vantaggio fisico sugli avversari (si veda la partita di Natale contro i Milwaukee Bucks, o la recente vittoria al Wells Fargo Center contro i Lakers) e la possibilità di sfruttare sia le doti atletiche di Simmons, che l’efficacia offensiva di Embiid. Al Horford ha per sua stessa ammissione faticato a trovare il suo posto in campo, gli infortuni (Embiid, Josh Richardson) non hanno aiutato, la mancanza di una panchina lunga e di tiro da fuori i difetti più evidenti.

A risolvere il dilemma Embiid-Simmons ci ha provato il grande Scottie Pippen, 6 volte campione NBA con la maglia dei Chicago Bulls di Michael Jordan.

Quello che si è visto martedì contro i Miami Heat“, spiega Pippen facendo riferimento alla pesante sconfitta dei 76ers contro gli Heat dell’ex Jimmy Butler “E’ che hanno perso contro il più tosto dei giocatori che avevano in squadra, Butler era il loro pitbull. I Sixers avevano bisogno dell’energia di Butler, si nutrivano di quella, ed ora devono trovare da un’altra parte la stessa energia“.

Ed è Ben Simmons che può dargliela, lui deve essere l’uomo al centro, il giocatore più tosto in campo. Ho osservato i 76ers senza Embiid (…) sono la squadra di Ben Simmons. Con lui alla guida segnano di più, e credo siano anche una squadra migliore in difesa, perché senza Embiid possono cambiare di più, e più rapidamente. Non credo che i Sixers siano altrettanto efficaci in difesa con Embiid in campo, perché si affidano troppo alla sua capacità di proteggere l’area, ma Embiid fatica a livello fisico.Ma quando Simmons è in campo (senza Embiid, ndr) i 76ers sono una squadra divertente da vedere, sono veloci e allargano il campo

Ben Simmons, che dopo la partita contro i Miami Heat ha parlato di “squadra soft”, ha condotto i Sixers ad un record di 6-3 durante l’assenza di Joel Embiiid, viaggiando ad oltre 20 punti, 9 rimbalzi e 7 assist di media a gara.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi