fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsLos Angeles Lakers Quinn Cook: “Lakers, sarà una stagione sensazionale”

Quinn Cook: “Lakers, sarà una stagione sensazionale”

di Francesco Catalano

Quinn Cook è pronto ed entusiasta di iniziare la sua nuova avventura con i Los Angeles Lakers come dichiarato ai microfoni di Alex Kennedy di HoopsHype.com

L’ex guardia dei Golden State Warriors, dopo due annate anonime tra Dallas Mavericks e New Orleans Pelicans, ha disputato due buone stagioni in uscita dalla panchina per coach Steve Kerr, e la sua duttilità ha spesso concesso agli Warriors una soluzione valida per sostituire Steph Curry e Klay Thompson.

Quinn Cook Ha chiuso la scorsa stagione con 6.9 punti di media a partita, col 46.5% dal campo e il 40.5% da tre punti, e in estate si è accasato a Los Angeles, sponda Lakers. La squadra di LeBron James ha quasi completamente rivoluzionato il roster: nella trade che ha visto arrivare Anthony Davis, sono partiti Lonzo Ball, Josh Hart e Brandon Ingram. Poi sono arrivati nella Città degli Angeli anche DeMarcus Cousins da Oakland e Danny Green da Toronto ad aggiungersi alle preziose riconferme di Rajon Rondo, Kentavious Caldwell-Pope, JaVale Mcgee e Alex Caruso. A Quinn Cook spetterà con ogni probabilità il ruolo di vice di Danny Green.

View this post on Instagram

LeBron James Anthony Davis DeMarcus Cousins I Lakers piazzano la firma inattesa: come la giudicate? ° ° ° #cousins #dmc #lakersnations #lakersfamily #lakers4life

A post shared by NBA Passion (@nbapassion_com) on

Lakers, le prime impressioni di Quinn Cook

Uno dei motivi per cui il prodotto di Duke ha scelto i Lakers è l’amicizia che lo lega con diversi membri della squadra.

E’ come se questo team fosse insieme da un pezzo. Abbiamo creato una chat di squadra e scriviamo tutti. Dopo la firma sono corso subito a Los Angeles e mi sto allenando con ‘Bron (James, ndr), KCP, Kuz (Kuzma, ndr) e JaVale MgGee (…) Ognuno è stato estremamente accogliente dal giorno in cui ho firmato, tutti i ragazzi sono davvero eccitati di come stanno andando le cose. So che questa stagione NBA sarà una delle migliori per chiunque – dai giocatori agli allenatori e ai tifosi. Se sei uno che segue il basket, questa stagione sarà sensazionale”.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi