Home NBA, National Basketball AssociationNBA News San Antonio Spurs, sono 17 i KO di fila. Popovich: “Almeno si impegnano”

San Antonio Spurs, sono 17 i KO di fila. Popovich: “Almeno si impegnano”

di Michele Gibin
san antonio spurs

82 punti segnati e sconfitta di fila numero 17 per i San Antonio Spurs, che nell’era di Victor Wembanyama ci sono entrati senza lasciare nulla al caso.

Gli Spurs hanno perso 93-82 contro gli Houston Rockets, Wembanyama ha segnato 15 punti con 18 rimbalzi e piazzando una gran schiacciata sulla testa di Alperen Sengun, che farà il giro del web come highlight, Magra consolazione, i 17 KO di fila sono il nuovo record negativo di franchigia, un roster giovane e questo lo si sapeva, prono agli errori e questo era più che preventivabile, ma anche senza né capo né coda con tal Jeremy Sochan impiegato da coach Gregg Popovich come point guard titolare, e una ridda di carneadi come Malaki Branham, Tre Jones e Julian Champaine a muoversi attorno a Wembaynama, Devin Vassell e un Keldon Johnson che potrebbe diventare presto obiettivo di mercato di altre squadre, a due mesi dalla trae deadline.

Contro i Rockets, San Antonio ha tirato col 35.6% da campo e con 5 su 41 da tre. Houston ha fatto ancora peggio (34.4%), le due squadre hanno accumulato 33 palle perse totali, per Victor Wembanyama ci sono anche 5 stoppate e dopo la partita coach Pop ha preferito guardare al bicchiere mezzo pieno. Altri tempi rispetto al passato. “Penso che i miei ragazzi abbiano giocato una gran partita. Solo che nella NBA devi segnare per vincere, con 5 su 41 da tre non ci fai niente. Ma hanno fatto un gran lavoro in difesa e io sono orgoglioso di questo. Certo, sbagliare così tanti tiri non ti aiuta, non sai mai bene che cosa farci“.

I San Antonio Spurs hanno un record oggi di 3 vittorie e 19 sconfitte, che li renderebbe la peggior squadra della NBA se non esistessero i Detroit Pistons, arrivati bontà loro alla ventesima sconfitta di fila e che non sembrano potersi fermare.

You may also like

Lascia un commento