Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Scontro Rozier-Bledsoe. Rozier: “Non ho problemi con nessuno”

Scontro Rozier-Bledsoe. Rozier: “Non ho problemi con nessuno”

di Simone Massari
Celtics-Bucks.

Durante i playoffs, la lotta psicologica non avviene solo in campo, ma soprattutto fuori come dimostra lo scontro Rozier-Bledsoe. Nei primi due appuntamenti tra Celtics e Bucks, è stato rovente il duello tra i due playmaker.

Dopo gara-2, che ha portato la franchigia di Boston sul 2-0 nella serie, un giornalista nel post partita ha chiesto come vivesse l’ex giocatore dei Suns il confronto diretto con Rozier. Il 24enne dei Celtics è risultato, nei prime due appuntamenti, superiore a Bledsoe, segnando 23 punti di media, 5.5 assist e 46.9% dal campo. Nonostante questi numeri, l’ex giocatore dei Clippers ha detto:

Non so nemmeno chi c***o sia

Le dichiarazioni di Rozier: concentrazione sui playoffs

Rozier in seguito, nell’intervista post partita – consapevolmente o no – ha chiamato Eric Bledsoe, Drew, come il noto giocatore della NFL. Il numero 12 dei Celtics ha tenuto a a precisare di non aver alcun problema con nessuno nella NBA:

Non ho nessun problema con nessuno. Tutti giochiamo a basket, non sono preoccupato per questo. Sono preoccupato di Celtics-Bucks e su come possa aiutare la mia squadra a passare il primo turno. Ho fatto solo un errore enorme sul nome (di Bledsoe).

I Celtics viaggiano sul 2-0 in questo primo turno, aspettando la partita di venerdì notte che vedrà le squadre spostarsi a Milwaukee per gara-3 e gara-4, per provare a riaprire la serie. Lo scontro Rozier-Bledsoe si sposterà in Wisconsin.

 

You may also like

Lascia un commento