fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Wizards, nella sconfitta coi Blazers un’altra espulsione per Isaiah Thomas

Wizards, nella sconfitta coi Blazers un’altra espulsione per Isaiah Thomas

di Francesco Catalano

Non è durata nemmeno due minuti la partita di Isaiah Thomas contro i Portland Trail Blazers alla Capital One Arena a causa di un’espulsione. Infatti, dopo aver ricevuto palla lateralmente, pressato da Carmelo Anthony e Damian Lillard, ha urtato un direttore di gara facendolo finire nella prima fila di posti contigui al parquet di gioco. In questi casi, conta poco se ci sia o meno l’intenzionalità. Il fatto è stato rivisto dagli arbitri che poi hanno deciso per il fallo tecnico e l’espulsione dal campo del giocatore per evidente contatto.

Non è la prima volta che Isaiah Thomas in questa stagione si vede cacciare prima che la partita finisca. E’ successo, infatti, in un’altra occasione poco meno di un mese fa. In una partita contro i Philadelphia 76ers sembra che mentre stava tirando un libero, un tifoso seduto dietro al canestro lo abbia insultato in qualche modo. Così, Thomas, ad azione ferma è andato nella sua direzione per redarguirlo. In quel caso aveva dovuto scontare anche due giornate di squalifica.

View this post on Instagram

Final.

A post shared by Washington Wizards (@washwizards) on

Non è certo un periodo fortunato per l’ex Celtics che vede farsi espellere per la seconda volta senza che abbia realmente fatto un’azione scomposta volontariamente. In più, è venuto meno proprio quando la sua squadra aveva bisogno di lui. Infatti tutti i pezzi pregiati degli Washington Wizards come Bradley Beal, Davis Bertans, Rui Hachimura e Thomas Bryant sono al momento ai box.

Stanotte gli Wizards giocavano con un avversario tutt’altro che irresistibile come Portland. I Blazers venivano da una serie di sconfitte consecutive, tra cui l’ultima scottante contro i New York Knicks. Questa volta, tuttavia, sono riusciti a portare a casa la partita col punteggio di 122 a 102 grazie alle prestazioni di Lillard, McCollum e Anthony.

L’impressione, però, è che se la squadra della Capitale fosse stata al completo per i ragazzi di coach Terry Stotts avrebbe potuto esserci un’altra sconfitta. I Blazers al momento detengono un record di 15 vittorie e 21 sconfitte e anelano all’ottavo posto della Western Conference. Mentre i Wizards con 10 vittorie e 24 sconfitte non hanno molto da chiedere alla loro stagione.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi