Home Eurolega Mirotic indica la via all’Olimpia: Valencia asfaltato a Milano

Mirotic indica la via all’Olimpia: Valencia asfaltato a Milano

di Kevin Martorano
Olimpia Milano Valencia, Mirotic guida i suoi al successo in Eurolega

OLIMPIA MILANO VALENCIA EUROLEGA – Si √® giocato il settimo turno di Eurolega in cui si sono affrontate Olimpia Milano e Valencia, partita dell’ex per quanto riguarda Brandon Davies. L’Olimpia Milano √® reduce dalla vittoria in LBA contro Brindisi, ma √® chiamata a battere un colpo anche in Eurolega dopo il pessimo inizio (1-5). Coach Ettore Messina conferma l’esclusione di Kevin Pangos, mentre sono rimasti fuori per scelta tecnica anche Guglielmo Caruso ed Ismael Kamagate, oltre all’infortunato Billy Baron. Per il Valencia da segnalare le assenze di Hermansson e Jones.

Olimpia Milano-Valencia: l’analisi del match

L’Olimpia Milano lancia un primo segnale di risveglio anche in Eurolega e domina per 40 minuti il Valencia, che si √® presentato al Forum con un record di 5-1 nella massima competizione europeo. Partita giocata ai limiti della perfezione dai ragazzi di coach Ettore Messina, che forse per la prima volta in stagione abbinano la fase difensiva ad un’ottima circolazione di palla in attacco ed una buona concretezza offensiva.

La chiave del match per eccellenza √® la percentuale al tiro da due punti: il Valencia si √® fermato ad un pessimo 28.1% da due, mentre l’Olimpia Milano ha fatto registrare il 55.9% di realizzazione sotto questo fondamentale. Questo dato statistico rispecchia al meglio la grande serata difensiva vissuta dalla squadra biancorossa, che dall’arrivo di Ettore Messina sulla sua panchina basa i suoi successi sulla propria intensit√† difensiva.

Buona serata anche da dietro l’arco per l’EA7 Emporio Armani Milano, che dopo un brutto 0/5 iniziale arriva un 12/26, 12/31 contando anche i primi 5 tentativi, che vale il 38.7% contro il brutto 29.2% degli spagnoli. Molto bene anche a rimbalzo offensivo la squadra milanese, fondamentale con cui si √® portata subito avanti nel punteggio: infatti l’Olimpia ha fatto registrare 11 rimbalzi in attacco, di cui molti hanno portato punti.

Dal punto di vista individuale spicca la prova di Nikola Mirotic: il montenegrino ha giocato una prima parte di gara sontuosa, indicando la via ai suoi compagni di squadra per tornare a vincere in Eurolega. Per lui ci sono 19 punti con 7 rimbalzi, ma ben 14 dei suoi 19 punti sono arrivati nel primo quarto ed a fine partita i suoi minuti sono stati poco meno di 21. Molto positivo anche il secondo tempo di Maodo Lo, con 10 punti e 6 assist, uniti anche a 3 palle rubate. Per il Valencia non bastano i 10 di Harper.

Il tabellino statistico del match

Parziali singoli quarti: 23-12, 21-19, 20-8, 19-13.

Parziali progressivi: 23-12, 44-31, 64-39, 83-52.

Olimpia Milano: Lo 10, Poythress 8, Bortolani 5, Tonut 6, Melli 3, Ricci 3, Flaccadori 7, Hall 7, Shields, Mirotic 19, Hines 6, Voigtmann 9. Coach Messina.

Valencia: Harper 10, Claver, Puerto 2, Reuvers 8, Pradilla 1, Lopez-Arostegui 6, Ferrando 3, Inglis 6, Jovic 2, Robertson, Davies 9, Ojeleye 5. Coach Mumbru.

MVP NBAPassion: Nikola Mirotic.

You may also like

Lascia un commento