Home Mondiali Basket 2023 Basket, Mondiali: la Germania batte in volata l’Australia

Basket, Mondiali: la Germania batte in volata l’Australia

di Daniele Morbio
Dennis Schroder Germania Australia

La Germania¬†spegne le velleit√† dell’Australia¬†in un finale a dir poco convulso, risolto dalle giocate di¬†Schroder¬†e – soprattutto – di¬†Maodo Lo.¬†La squadra teutonica allenata da Herbert si spinge cos√¨ a quota 4 in classifica dopo il successo dell’esordio contro il Giappone. 82-85 il finale in favore della squadra europea, con il vero punto di svolta ad inizio ultima frazione: 0-10 di break sigillato proprio da Lo e Schroder e dal +4 “aussie” si passa al +6 tedesco, che rovescia completamente l’inerzia e costringe ad inseguire il team oceanico di coach¬†Goorjian.¬†Un successo meritato per la Germania, che √® pi√Ļ lucida nei possessi chiave, nonostante il rischio di suicidio nei minuti finali per un paio di inopinate palle perse del solito¬†Schroder.

Germania-Australia, i protagonisti del match

Come detto sopra, la¬†Germania¬†√® stata sospinta dal duo composto da¬†Dennis Schroder¬†e¬†Maodo Lo, che ha siglato 50 punti combinati sugli 85 di squadra per avere la meglio di un’Australia¬†che poggia tutto sui 21 di¬†Patty Mills¬†e sui 17 di¬†Josh Giddey. Due soli giocatori in doppia cifra per parte, con i tedeschi che privi di¬†Franz Wagner¬†dopo il problema alla caviglia di due giorni fa hanno trovato 18 punti combinati dal duo¬†Bonga-Theis. Partita pulita invece per un¬†Voigtmann¬†da 7 punti e 2/2 dal campo con 6 rimbalzi e 4 assist in 19′ di utilizzo con 14 di valutazione. Notizie positive dunque per Milano, che vede un Lo¬†in grande spolvero e un¬†Voigtmann¬†molto utile alla causa in questo Mondiale. Partita equilibratissima, con i tedeschi che hanno rischiato di regalarla per una sciocchezza di¬†Schroder, ma¬†Mills¬†in penetrazione deraglia, perde il pallone e lo regala agli avversari che trovano direttamente dalla rimessa i due della staffa dell’ex regista dell’Alba Berlino. Polemiche sull’ultimo tiro australiano di¬†Giddey, che secondo la panchina oceanica ha subito un fallo nel tentativo di tirare da met√† campo: situazione molto al limite, grosso rischio per i teutonici che si impongono comunque 82-85. A penalizzare soprattutto i “canguri” √® la prestazione insufficiente nel tiro libero: un modesto 9/16 per un 56% che rispetto all’80% tedesco pesa parecchio nell’economia di un match equilibrato e con sostanziale equilibrio in tutte le voci statistiche.

You may also like

Lascia un commento