fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsCleveland Cavaliers LeBron su Alì: “Pioniere degli atleti afroamericani”

LeBron su Alì: “Pioniere degli atleti afroamericani”

di Giacomo Mugnai

Quando ero piccolo sono rimasto stupito da quello che Muhammad Alì é riuscito a fare sul ring.

Queste sono le parole di LeBron James di fronte alla scomparsa di uno dei più grandi della storia dello sport. Il Re si lascia andare in un tributo che va al di là della pallacanestro e del pugilato, riportato da Chris Broussard di Espn.

LeBron James

LeBron James

Quando sono diventato più grande e ho iniziato a documentarmi su di lui, ho davvero iniziato a capire quello che é riuscito a fare. Al di là del ring, dove é stato semplicemente il più grande, é riuscito a costruire qualcosa di veramente importante per tutti noi. E’ la sua influenza, ciò che egli rappresentava.

Il motivo della sua grandezza non é dovuto soltanto al pugilato. Rappresenta una delle ragioni per cui oggi gli afroamericani possono fare quello che fanno nello sport. Siamo liberi.

Grazie a Muhammad Ali, Jim Brown, Oscar Robertson, Kareem Abdul-Jabbar, Bill Russell, Jackie Robinson oggi abbiamo accesso a tutto ciò che vogliamo. Alì é stato il pioniere di tutto questo.

LeBron James, alla sua tredicesima stagione in Nba, é diventato un giocatore più consapevole dei problemi sociali al di fuori del mondo sportivo. Spese parole sulla questione delle armi dopo l’ uccisione di Trayvon Martin, annunciò il suo ritorno a Cleveland con motivazioni che ‘andavano oltre la pallacanestro’. E’ doveroso per giocatori del suo calibro mediatico spendere parole su un problema sempre attuale come quello della razza. Lui questa volta lo ha fatto e non é stato banale nel ricordare le origini. Grazie a Muhammad Alì oggi il mondo può godere di queste incredibili storie ed é più libero.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi