fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationApprofondimenti Adrian Wojnarowski sospeso per due settimane da ESPN

Adrian Wojnarowski sospeso per due settimane da ESPN

di Raffaele Camerini

Ci sono guai in vista per il giornalista di punta di ESPN, Adrian Wojnarowski. Come avevamo detto nel recente articolo sulla senatrice co-proprietaria delle Atlanta Dreams (cliccate qui per andare a leggervelo, è piuttosto snello e scorrevole), in questo periodo, nella NBA, tutto si fa tranne che annoiarci.

Sarà probabilmente l’avvicinamento delle imminenti elezioni presidenziali, che metteranno faccia a faccia il presidente uscente Donald Trump contro l’ex vice presidente durante l’amministrazione Obama, Joe Biden, fatto sta che in questo periodo molti esponenti politici stanno mettendo bocca con frequente insistenza sulle posizioni della NBA in materia di diritti sociali.

Per ultimo, in questa spiacevole lista, troviamo il senatore repubblicano Josh Hawley, del Missouri, il quale ha pubblicato un comunicato stampa piuttosto critico verso la NBA per le posizioni prese sul controverso tema della Cina ed il rifiuto di un pubblico endorsement ai militari e forze dell’ordine statunitensi.

Tale comunicato (con probabilità, totalmente non richiesto) è stato inviato a tutti i giornalisti che si occupano di basket negli USA, creando qualche malumore. Quasi tutti i giornalisti hanno lasciato cadere nell’oblio il pensiero del senatore, tranne proprio Adrian Wojnarowski di ESPN. Il buon Woj sentendosi toccato dalle parole di Hawley, gli ha risposto con un sillabico “F*** you” tramite mail.

Hawley, che essendo politico non dice mai di no ad un po’ di pubblicità gratuita, ha subito postato lo screenshot della risposta sul suo profilo Twitter. Indignazione e forte risentimento hanno investito il nostro Woj, il quale mestamente ha subito chiesto scusa, telefonandogli personalmente, per le parole usate.

Ho mancato di rispetto e commesso un errore di cui sono pentito. Mi scuso per come mi sono comportato e contatterò direttamente il senatore per scusarmi personalmente. Voglio scusarmi anche con i miei colleghi di ESPN: il mio comportamento è stato inaccettabile e non deve ricadere su nessuno di loro

Tale comunicazione è stata anch’essa pubblicata su Twitter nel profilo personale di Wojnarowsky.

ESPN ha deciso nella giornata di domenica 12 di sospendere Woj a tempo indeterminato, probabilmente per due settimane. A dare la notizia è stato il sito d’informazione Outkick, a cui poi ha fatto seguito lo stesso senatore dicendo di non volere le scuse di Wojnarowski ma solo che venisse fatto il proprio lavoro di giornalista e chiedere alla NBA una risposta alle questioni che aveva sollevato inizialmente, quindi Cina e forze militari.

Da qui, sul web, è partito l’hashtag di sostegno al giornalista sospeso: #freewoj, sentimento condiviso anche dal coach dei Clippers Doc Rivers che ha pubblicamente dato il suo totale appoggio a Wojnarowski.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi