Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsDallas Mavericks Cuban sicuro: “Batterei sicuramente Trump e la Clinton”

Cuban sicuro: “Batterei sicuramente Trump e la Clinton”

di Alessandro Maritato

Il proprietario dei Dallas Mavericks, Mark Cuban, famoso per le sue azioni e dichiarazioni molto singolari, ha dichiarato a Eamon Javers di CNBC  che lui avrebbe sicuramente battuto Hilary Clinton E Donald Trump se si fosse candidato alle elezioni presidenziali che si svolgeranno l’anno prossimo. Cuban, non nuovo a dichiarazioni del genere, sembrerebbe aver letteralmente lasciato perdere qualsiasi discorso sportivo sulla sua squadra per “concentrarsi”, ma neanche troppo viste le dichiarazioni, su argomenti extra-cestistici.

Marc Cuban.

Marc Cuban.

 Questo allontanamento improvviso sembrerebbe essere stato scaturito dalla vicenda Deandre Jordan, che aveva sostanzialmente un accordo verbale coi Mavs per poi ripensarci e ri-firmare coi Clippers. Questo spiacevole evento ha fatto letteralmente imbufallire Cuban, che si è scagliato ferocemente contro tutta la franchigia dei velieri, accusando praticamente chiunque, dai giocatori, a Coach Rivers, fino a Steve Ballmer, neo-proprietario della franchigia dopo la vicenda Sterling. Tornando alle parole di Cuban, non scopriamo di certo oggi che il presidente della franchigia texana ha un ego grande come il Texas, ma alcune volte, tipo questa, tende a farlo notare un po’ troppo, finendo con dichiarare cose che lo rendono quasi stupido agli occhi dell’opinione pubblica, ma che in realtà costituiscono solo la “buccia” di uno dei più grandi imprenditori dell’inizio di questo secolo.

Per NBA Passion

Alessandro Maritato

You may also like

Lascia un commento