Home Basket femminile Curry vs. Ionescu, secondo Smith: “Lei avrebbe dovuto tirare dalla distanza WNBA”

Curry vs. Ionescu, secondo Smith: “Lei avrebbe dovuto tirare dalla distanza WNBA”

di Carmen Apadula

Durante il weekend appena passato, per la prima volta si è verificata una sfida mista. In particolare, una gara di tiri da 3 punti tra una superstar della NBA e una della WNBA.

Stephen Curry e Sabrina Ionescu hanno dato vita ad un vero e proprio spettacolo durante l’NBA All-Star Weekend sabato sera.

La Ionescu ha quasi superato Curry nello scontro, ma ha perso per 29-26. La giocatrice ha tirato dalla distanza NBA, ma ha usato la palla WNBA (più piccola di quella maschile).

Ed è stata perfettamente in grado di reggere il confronto.

Ma ad attirare ancora di più l’attenzione del pubblico sulla sfida non sono stati i suoi protagonisti. Purtroppo, è stato ben altro. Ovvero il commento dei telecronisti. Anzi, di uno in particolare.  

Gli spettatori, infatti, si sono arrabbiati parecchio con Kenny Smith (TNT ), a causa del “suggerimento” che si è sentito di fornire alla Ionescu dopo la vittoria di Curry

Reggie Miller e Smith hanno avuto un teso scambio di battute durante la telecronaca. Scambio che Smith ha concluso dicendo che secondo lui sarebbe stato meglio se la Ionescu avesse tirato dalla distanza WNBA.

“Avrebbe dovuto tirare dalla distanza femminile” ha detto l’ex guardia degli Houston Rockets. “Sarebbe stata una gara più equa. Io sostengo Sabrina, ma avrebbe dovuto tirare da dove tirano di solito le donne. Nel golf, c’è un tee per le donne e un tee per gli uomini. E se è così, c’è un motivo ben preciso”.

Smith, ovviamente, è stato subito criticato.

“Kenny Smith è stato un pagliaccio assoluto ieri sera” ha scritto Savage Sports su X. “Sabrina Ionescu perde per poco contro Steph Curry. Ha pareggiato tanti altri uomini. E tutto ciò che Kenny Smith ha da aggiungere è avrebbe dovuto comunque tirare dalla distanza femminile. L’NBA probabilmente dovrebbe fare meglio di così”.

“Sto ancora pensando al commento di Kenny Smith durante l’evento Steph vs. Sabrina” ha scritto Justin Tinsley (ESPN). “Si è dimostrato maledettamente condiscendente”.

LZ Granderson (ABC) ha invece sostenuto: “Era un’occasione per mostrarsi un bravo statista… ha deciso di fare diversamente”.

Oppure, molto più banalmente: “Kenny Smith ha bevuto, lmao” come ha scritto Joel Embiid.

Ma alla fine, ciò che ha detto Smith conta poco. Perché le parole che pesano di più sono quelle di uno dei diretti interessati. 

“Non so cosa ne verrà fuori, ma io e Sabrina abbiamo parlato tanto di quanto sia stata bella l’opportunità di fare qualcosa che non è mai stato fatto prima in questo gioco” ha detto Curry. “E la sua presenza su questo palcoscenico sarà molto importante per ispirare la prossima generazione di giovani ragazze che si rivedono in lei”. 

You may also like

Lascia un commento