fbpx
Home NBANBA Dunkest Quinta giornata Dunkest: consigli per le scelte al fantabasket

Quinta giornata Dunkest: consigli per le scelte al fantabasket

di Marco Tarantino

Ci avviciniamo a grandi passi alla quinta giornata Dunkest: è tempo di schierare le formazioni e compiere delle scelte. In questo quadro ci siamo noi a darvi, come ad ogni giornata, i nostri suggerimenti per i giocatori giusti da inserire nel vostro roster. Voi su chi punterete?

Conclusa una altra giornata, ricca di ottimi punteggi su tutti i fronti, in particolare quello di Lebron James, uno dei più alti mai fatti, ed è già tempo di schierare di nuovo la formazione. Nonostante la doppia giornata di squalifica a Joel Embiid e Karl Anthony Towns, non si sono visti nomi nuovi nelle due squadre fare un salto di qualità in modo da coprire il buco lasciato. Questa giornata ci obbliga a fare delle scelte abbastanza obbligate e magari anche fuori dal coro. Quindi preparatevi per fare qualche scelta rischiosa ma che potrebbe portare un ottimo risultato.

Guardie consigliate per la quinta giornata Dunkest:

  • Luka Doncic (Dallas Mavericks) 15,3 CR
    Il ragazzo sloveno viene da una super prestazione contro i Lakers, dove ha sfornato una tripla doppia molto abbondante. Uno delle regole fondamentali di Dunkest é “mai prendere un giocatore che viene da un’ottima prestazione” ma considerando che la prossima giornata é contro i Cleveland Cavaliers, una delle squadre peggiori della lega, Luka “Magic” potrebbe davvero riconfermare la sua ultima prestazione, se non migliorarla. 
  •  Malcom Brogdon (Indiana Pacers) 11,6 CR
    Dopo un’ottima parentesi alla corte dei Milwaukee Bucks, Brogdon si é ritrovato a Indiana, dove sembra aver trovato il luogo giusto per lui. Al momento, per quanto riguarda Dunkest, Brogdon ha uno dei punteggi medi più alti di tutti. É un giocatore molto solido, tira abbastanza bene e porta a casa sia molti rimbalzi ma anche molti assist. La sfida contro i Bulls non é delle più ardue e Brogdon ha tutte le carte in regola per riconfermarsi. 
  • Kendrick Nunn (Miami Heat) 6,3 CR
    Magari risulterò banale e scontato, ma non posso non consigliare Kendrick Nunn. Sta facendo un inizio di stagione spettacolare e inaspettato. É un ottimo scorer e talvolta aggiunge al tabellino anche qualche altra statistica che fa molto bene. La partita con Houston è difficile ma considerando che i Rockets non hanno una difesa molto aggressiva, Nunn potrebbe approfittarne.

Ali consigliate per la giornata

  • Pascal Siakam (Toronto Raptors) 14,0 CR
    Devo essere sincero, non è il giocatore che più mi entusiasma in termini Dunkest. Devo riconoscere che spesso e volentieri fa punteggi buoni, ma quasi mai riesce a sparare un punteggione. Questa giornata però bisogna prenderlo. Gioca in T4, e dei Raptors, lui è l’unico nome davvero interessante. Inoltre, la partita contro i Kings non dovrebbe essere per niente ostica, soprattutto perchè la squadra di Sacramento non ha un reparto lunghi così efficiente.
  • Tobias Harris (Philadelphia 76ers) 14,0 CR
    Non è un mistero, se manca Joel Embiid, chi ne beneficia di più é proprio Tobias Harris. L’ex Clippers e Pistons, quando è assente Embiid, prende molti più rimbalzi e la doppia doppia é praticamente certa. Inoltre i 76ers si trovano davanti i Phoenix Suns, non la migliore squadra per quanto riguarda i rimbalzi e Harris potrebbe beneficiarne molto.
  • DeAndre Bembry (Atlanta Hawks) 6,7 CR
    Lo definirei una scommessa, ma per quello che costa è una scommessa da fare assolutamente, soprattutto perché gioca in T3 ed è un ottimo nome per sostituire qualche flop. Con l’assenza di Trae Young, fuori per infortunio, Bembry ha qualche minuto in più, ma gioca molti più palloni di prima. La scorsa giornata ha anche sfiorato la tripla doppia e potrebbe tranquillamente continuare così fino al ritorno di Trae Young

Centri consigliati per la quinta giornata

Andiamo a vedere il reparto centri: su chi puntare per quanto riguarda i “difensori del pitturato”?

  • Rudy Gobert (Utah Jazz) 14,7 CR
    Finalmente varie giornata di agonia pure, Gobert sembra essersi svegliato e la scorsa giornata ha tirato fuori dal cilindro una buona prestazione, ma neanche lontanamente paragonabile al suo potenziale. Questa giornata ha una sfida tosta contro i Clippers, dove arriverà una sconfitta, ma come tutti sappiamo la squadra di Doc Rivers non ha un reparto lunghi così efficiente e il buon Rudy Gobert potrebbe davvero fare il devasto.
  • Hassan Whiteside (Portland Trail Blazers) 11,4 CR
    Questa è più una scelta di testa che di cuore. Whiteside è uno dei più incostanti della storia Dunkest, è capace di fare super punteggi ma anche pessimi  senza una logica ben precisa. Considerando però che la prossima giornata la gioca contro i Golden State, è un giocatore da prendere assolutamente. Incrociamo le dita e speriamo possa fare bene. ATTENZIONE: al momento  in dubbio per un acciacco al ginocchio ma dovrebbe essere a pieno regime contro i Warriors. 
  • Gorgui Dieng (Minnesota Timberwolves) 5,7 CR
    Ultimo ma non per importanza, o forse si, é Dieng, sostituto sulla carta di Towns, squalificato per un’altra partita. Nonostante il molto spazio che avrà a disposizione, difficilmente farà punteggi degni di nota, ma considerando il suo prezzo ridotto, se vi serve un centro a pochi crediti, lui é la scelta migliore.

Coach consigliato per Dunkest

David Fizdale (New York Knicks) 5,3 CR: Se non si rischia sul coach, su cosa si rischia? I Knicks giocano in casa contro Sacramento, i quali stanno facendo un inizio di stagione altamente deludente. Il fattore campo in NBA si sente eccome ed é per questo che sono fiducioso di Fizdale.

 

Post di Enrico Ferrari

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi