Home NBA, National Basketball Association Eurolega Recap: Pinar Karsiyaka- Barcellona 71-62

Eurolega Recap: Pinar Karsiyaka- Barcellona 71-62

di Mattia Picchi

A Smirne, in casa del Pinar Karsiyaka, si apre la nuova edizione dell’Eurolega con in campo subito una delle favorite, il Barcellona; squadra che ha cambiato tanto rispetto allo scorso anno ma con il chiaro obiettivo di provare a vincere la massima competizione europea. L’inizio √® tutto di Iverson, che con una schiacciata prima e con un piazzato poi d√† il 7-4 ai padroni di casa, ospiti che rispondono prima con Abrines e successivamente con la tripla di Arroyo, che impatta sul 9-9 dopo appena quattro minuti; Doellman √® caldissimo e segna sei punti nel primo quarto, dall’altra parte ancora Iverson e Ragland in uscita dalla panchina tengono il Pinar avanti, 15-13. La tripla di Ragland prima cui risponde Oleson impattano il primo quarto in perfetta parit√†, 18-18. Il secondo quarto si apre con molti errori da entrambe le parti, da segnalare il grande canestro di Perperoglu in uscita dalla panchina, e ancora Ragland bravissimo a spezzare il pick and roll. Clamorosa stoppata di Carter su Vesekov che manda in delirio tutta l’arena, che si esalta ancor di pi√Ļ sulla schiacciata di Gabriel sul ribaltamento di fronte, vantaggio dei campioni di Turchia a due minuti scarsi dalla fine del primo tempo; i liberi di Tomic prima e il gioca da tre punti del solito Iverson concludono il primo tempo a favore dei padroni di casa, 29-27.

Avvio shock dei padroni di casa ad inizio ripresa, che trascinati da Carter e Iverson staccano il Barcellona di dieci lunghezze dando il primo importante strappo alla partita, Pascual √® una furia e non pu√≤ far altro che chiamare time out; i blaugrana litigano notevolmente col tiro da 3 punti ma grazie ai rimbalzi in attacco riesce¬†a rimanere attaccata alla partita, 42-34 a quattro minuti e mezzo dalla fine del terzo quarto. Enorme energia difensiva che manda letteralmente in confusione gli ospiti che sembrano pian piano sciogliersi sotto i colpi di Ragland, Carter e Gonlum; 54-38 a fine terzo quarto nella bolgia turca. Due triple a fila di Doellman e il canestro in contropiede di Perperoglu provano a far rientrare in partita il Barcellona con il Pinar costretto a chiamare Time out; i padroni di casa riescono a tenere contro gli spagnoli e trovano in Palacios l’uomo della provvidenza che dopo non aver fatto niente nei primi tre quarti a causa dei falli segna sei punti nel quarto quarto; Perperoglu risponde da 3 punti seguito dall’alley oop alzato da Ribas per Shane Lawal. Ma manca un minuto e diciotto secondi e il Pinar conduce sempre di dieci lunghezze, 67-57. Penetrazione di Perperoglu e¬†uno su due di Lawal ai liberi e Barcellona che torna a meno sette a 44 secondi dal termine. Padroni di casa che gestiscono il vantaggio nel finale e portano a casa la prima clamorosa vittoria per 71-62.

Per Lega Basket A Passion,

Mattia Picchi (Mattiapicchi on Twitter)

You may also like

Lascia un commento