Home NBA, National Basketball Association Eurolega, Recap: Sassari- Maccabi Tel Aviv 74-76

Eurolega, Recap: Sassari- Maccabi Tel Aviv 74-76

di Mattia Picchi

Al Palaserradimigni arriva il Maccabi Tel Aviv, in una sfida fra le ultime due classificate del Girone D. Nei padroni di casa mancano sia Logan che Petway, per gli ospiti l’assente di lusso è Jordan Farmar, oltre a Devin Smith; le due triple di Landesberg e i liberi di Onoaku danno subito il vantaggio agli ospiti, 8-0 e time out Calvani. Haynes diventa il condottiero di Sassari in uscita dal time out e con triple e assist porta i suoi al meno uno (12-13), dall’altra parte è Landesberg che trova il canestro con grande facilità. Il primo quarto termina 15-20 per gli ospiti. Ancora Landesberg in autentica serata di grazie continua a sparare da 3 punti e la Dinamo grazie alla tripla di Alexander e ai canestri di Varnado rimane in scia fino a quando Pnini con due bombe in un amen manda i suoi al +9 costringendo Calvani ad un nuovo time out; Varnado riduce il parziale grazie a un grandissimo primo tempo da 15 punti complessivi ed è il vero e proprio leader dei padroni di casa, dall’altra parte è Randle con le sue bombe e penetrazioni a mettere in ginocchio la difesa della Dinamo che non riesce a contenerlo. Il primo tempo termina 33-40 a favore del Maccabi Tel Aviv.

Si apre la ripresa con il Taylor Rochestie show, non solo assist come accaduto nel primo tempo ma anche canestri per condurre i suoi sul più tredici a suon di triple, prova a rispondere ancora una volta Varnado sia dalla lunetta che con i tiri piazzati ma il Maccabi rimane sempre in vantaggio in doppia cifra: due brutte palle perse da parte degli ospiti con conseguente schiacciata di Eyenga e fallo subito da Alexander costringono il coach Tabak a chiamare time out. Momento di difficoltà per gli ospiti ma non c’è problema: penetrazione di Rochestie, scarico per Ohayon e tripla a bersaglio, nuovamente più dieci Maccabi Tel Aviv; la penetrazione di Haynes con fallo subito danno il meno cinque alla Dinamo a dieci minuti dalla fine, 52-57. Quarto quarto molto tirato con entrambe le squadre che sbagliano molti tiri e rimangono sempre sulle solite distanze con gli ospiti avanti sempre di due possessi almeno; tripla di Alexander e lay up sul rimbalzo in attacco da parte di Mbakwe, 59-66. Piazzato di Alexander e canestro in contropiede di Sacchetti, meno tre Dinamo ma tripla dall’altra parte e ancora più sei; liberi di Pnini e stoppata di Mbakwe su Eyenga, le speranze di vittoria di Sassari sono appese a un filo a un minuto e trenta dal termine. Canestro di D’Ercole e controrisposta di Pnini, 66-73 a cinquanta secondi dal termine. Cinque punti a fila di Haynes portano la Dinamo sul 71-74 ma ci sono due tiri liberi per Rochestie che li manda a bersaglio e nuovo più cinque a 42 secondi dalla fine; tripla ancora folle di Haynes in uscita dai blocchi e meno due in un amen. Errore di Rochestie e Sassari che ha in mano il pallone per vincere, Haynes penetra viene stoppato ma la palla arriva nelle mani di Alexander che tira da 3 e sbaglia e la partita finisce qui con il Maccabi che espugna Sassari per 74-76 ma che peccato per Sassari autrice di una prestazione maiuscola nonostante le assenze; il nuovo corso firmato Calvani fa ben sperare.

You may also like

Lascia un commento