Home NBA, National Basketball AssociationNBA in Evidenza NBA: Portland sopravvive ai Nets, sarà Blazers-Grizzlies ai play-in

NBA: Portland sopravvive ai Nets, sarà Blazers-Grizzlies ai play-in

di Michele Gibin
Blazers play-in NBA

NBA play-in decisi dopo i risultati della penultima giornata dei seeding games, a spuntarla come da pronostico sono i Portland Trail Blazers, ottavi, ed i Memphis Grizzlies che conservano il nono posto nella Western Conference.

A nulla serve la vittoria dei Phoenix Suns, che regolano con facilità i Dallas Mavericks senza Kristaps Porzingis e con un Luka Doncic in campo per soli 13 minuti (128-102), Memphis supera con facilità degli altrettanto rimaneggiati Milwaukee Bucks e conferma la nona posizione in classifica.

Niente da fare per i San Antonio Spurs, che per qualificarsi avrebbero avuto bisogno di una mano da Suns, Grizzlies e Blazers. Gli uomini di coach Gregg Popovich perdono però contro gli Utah Jazz, con coach Pop che ha risultato acquisito (le vittorie di Suns e Grizzlies) fa riposare DeMar DeRozan e Rudy Gay e dà spazio alle seconde linee. Si interrompe così, nell’anno della pandemia globale, la serie di 22 qualificazioni consecutive ai playoffs dei San Antonio Spurs.

Chi è costretto ad un’altra battaglia campale per preservare l’ottavo posto sono i Portland Trail Blazers.

I Brooklyn Nets, già qualificati ad Est, onorano l’impegno e giocano col coltello tra i denti, e Portland la spunta solo all’ultimo possesso: 134-133 con 42 punti e 12 assist di Damian Lillard. I Blazers avevano bisogno di un’ultima vittoria per completare la rimonta playoffs, e sono scesi in campo conoscendo già i risultati di Phoenix Suns e Memphis Grizzlies.

A salvare i suoi nella notte tra giovedì e venerdì ci ha pensato come al solito Lillard, che segna 12 punti nel solo quarto periodo, e chiude così una settimana da MVP in cui ha segnato 51, 61 e 42 punti in tre partite.

Dopo la brutta partita giocata contro i Dallas Mavericks si rivede Jusuf Nurkic, che chiude con 22 punti e 10 rimbalzi, mentre dalla panchina è fondamentale Gary Trent Jr (16 punti in 37 minuti di gioco). Carmelo Anthony chiude con soli 9 punti e con un tiro da tre importantissimo a fine quarto periodo.

Pur condizionato da un problema alla schiena, C.J. McCollum termina con 25 punti e 7 assist, mentre per i Nets è Caris LeVert l’uomo della partita con 37 punti, 6 rimbalzi e 9 assist. LeVert che sull’ultimo possesso Nets ha il pallone della vittoria e dell’eliminazione dei Blazers, ma il suo jumper da 6 metri termina corto.

NBA Play-in, ad Ovest sarà Blazers-Grizzlies

Dopo 8 partite di mini-stagione regolare, in cui i Memphis Grizzlies hanno dilapidato un vantaggio di 3.5 partite su Trail Blazers, Suns e Spurs, la NBA vivrà i suoi primi play-in della storia.

A giocarsi l’accesso al tabellone principale dei playoffs della Western Conference saranno Portland Trail Blazers (8) e Memphis Grizzlies, una sfida su cui i rispettivi piazzamenti peseranno.

Come? Ai Blazers basterà una sola vittoria per qualificarsi, mentre i Grizzlies dovranno battere due volte gli avversari. Portland potrebbe chiudere il discorso già in “gara 1”, ma se dovesse perdere avrebbe una seconda chance.

Chance che non avranno i Grizzlies, che dovranno vincere necessariamente la prima partita per forzare la “bella”. Nelle 8 partite di mini regular season, i Grizlies hanno chiuso con un record di 3-5, mentre i Blazers hanno terminato con 6 vittorie e 2 sconfitte.

La prima partita dei play-in NBA si giocherà sabato, ovviamente a Orlando, Florida, e l’eventuale seconda partita il giorno dopo, domenica 16 agosto.

I playoffs NBA inizieranno lunedì 17 agosto.

You may also like

Lascia un commento