Home Eastern Conference Teams Heat, suggestione Rondo in caso di addio di Dragic

Dopo una stagione martoriata a causa dei tanti infortuni che hanno colpito il roster, pregiudicando così l’accesso ai playoff, il front office dei Miami Heat in estate dovrà rimettere insieme i cocci per ripartire alla grande ed impostare definitivamente il dopo LeBron James. Pat Riley avrà a che fare con diverse grane. In primis quella riguardante il possibile e  clamoroso divorzio con Dwayne Wade, per poi passare alle conferme di elementi come Hassan Whiteside e Goran Dragic.

Goran Dragic e Rajon Rondo rispettivamente con le casacche di Phoenix Suns e Boston Celtics.

Goran Dragic e Rajon Rondo rispettivamente con le casacche di Phoenix Suns e Boston Celtics.

Proprio il playmaker sloveno rappresenta una delle priorità della franchigia che, per rifirmarlo, dovrà sborsare un bel po’ di dollari. Tuttavia, New York Knicks e Los Angeles Lakers restano comunque alla finestra e, in caso di addio, gli Heat sono pronti a prendere in considerazione l‘ingaggio di un’altra point guard di primo ordine: Rajon Rondo. A rivelare l’indiscrezione è stato Jason Lieser del ‘Palm Beach Post’, che ha spiegato come l’approdo dell’ex Boston Celtics e Dallas Mavericks possa in qualche modo formare un nuovo ‘big three‘ insieme a Wade (se rimane) e Chris Bosh. L’obbiettivo di Riley è infatti quello di ricostruire la squadra con uno zoccolo duro formato da tre stelle, come è successo durante la permanenza del Prescelto.

Sulle rive della South Beach Rondo avrebbe la grande occasione per riscattarsi dopo un’annata piuttosto deludente, mentre Erik Spoelstra avrebbe a disposizione un regista con tanta esperienza e dalle caratteristiche tecniche diverse da Dragic.  La permanenza  di quest’ultimo comunque rimane di vitale importanza e altre piste verranno battute solo in caso di accordo sfumato.

Per NBA Passion,

Olivio Daniele Maggio (@daniele_maggio on Twitter)

You may also like

Lascia un commento