Justin Patton approda ai Thunder: sarà il luogo giusto per il riscatto?
145664
post-template-default,single,single-post,postid-145664,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,no_animation_on_touch,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Justin Patton approda ai Thunder, sarà il luogo giusto per il riscatto?

justin patton thunder

Justin Patton approda ai Thunder, sarà il luogo giusto per il riscatto?

Ufficializzata la notizia dell’approdo di Justin Patton ai Thunder. A dare la notizia è stata la stessa dirigenza della franchigia di Oklahoma tramite un comunicato stampa. I termini dell’accordo non sono ancora noti, ma saranno resi pubblici nelle prossime ore.

Dal 2017 a oggi più infortuni che match giocati

Patton fu scelto alla sedicesima chiamata assoluta nella draft NBA 2017. La sua pick era stata precedentemente scambiata dai Chicago Bulls ai T’Wolves insieme a Jimmy Butler. In cambio, i Bulls ricevettero Lauri Markkanen , Zach LaVine e Kris Dunn. La sfortuna, però, non ha permesso all’ex centro di Creighton di rendersi utile alla causa, visti i tanti infortuni.

Justin ha giocato una sola partita con la canotta dei Minnesota Timberwolves, prima di essere scambiato (nuovamente con Butler) in direzione Philadelphia 76ers. Il 22enne, anche in Pennsylvania, è stato colpito da diversi acciacchi che gli hanno concesso di giocare soltanto 3 match in quasi 5 mesi. I Sixers hanno dunque preferito tagliare il giocatore originario del Nebraska per mettere sotto contratto Greg Monroe, più esperto e adatto alla post-season.

Justin Patton approda ai Thunder in cerca di riscatto

Attualmente il roster dei Thunder ha solo 13 giocatori con contratti garantiti ed uno con un two-play contract. Se Patton mostrerà, nel training camp e nella pre-season, di essere in salute e potrà dare sfoggio del talento già espresso al college, è possibile che il centro ex Sixers possa rimanere con Oklahoma City anche per la stagione regolare. Anzi, quella dei Thunder sarà una stagione di ricostruzione e i giovani avranno molto spazio se convinceranno coach Billy Donovan delle loro potenzialità.

Giovanni Oriolo
oriolo78@gmail.com

Sono un ragazzo di 18 anni, vivo a Roma, ma sono nato a Biella. Infatti tifo Eurotrend Biella e Chicago Bulls

No Comments

Post A Comment