Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsLos Angeles Lakers Lakers, LeBron James: “Questa stagione è per Bronny”

Lakers, LeBron James: “Questa stagione è per Bronny”

di Andrea Delcuratolo
lebron-2023-media-day

Il media day dei Los Angeles Lakers non poteva che concentrarsi su una persona: LeBron James. Il miglior marcatore di tutti i tempi in NBA, giunto alla ventunesima stagione da professionista ha ancora la fame di un ragazzino, nonostante un palmares stracolmo di titoli.

Un’estate passata a lavorare duramente per farsi trovare pronto alla chiamata dei Lakers, pronti a migliorare quanto fatto nella stagione 2022-2023. Tutto ciò nonostante un incidente molto grave: l’arresto cardiaco di Bronny James, prontamente sventato. 

Facciamo un passo indietro. Quest’estate, la famiglia James ha subito un colpo durissimo con l’incidente occorso a Bronny James, infortunio che ha lasciato strascichi enormi sua su Bronny che su LeBron che ha così dichiarato: “Quest’estate per la nostra famiglia è stata sicuramente una girandola di emozioni. Ma ci siamo sostenuti l’un l’altro e abbiamo dato forza a Bronny durante tutto il percorso, e siamo felici di vedere dove si trova oggi e non vediamo l’ora di vedere cosa il suo futuro ha ancora in serbo per lui”.

Su Bronny James ci sono gli occhi dell’intera lega. Non solo per il cognome che porta ma anche per l’affascinante possibilità di giocare insieme al padre che ha aggiunto a riguardo: “Se entrasse nella Lega in questo momento, non si saprebbe nemmeno che ha avuto quello che ha avuto per quanto si muove bene, per quanto è vivace. È una cosa bellissima poterlo avere dove è oggi”. Una cosa bellissima, davvero. E belle parole da parte di un uomo che raramente va così sul personale.

LeBron, 38 anni, aveva detto che avrebbe cercato di unirsi a qualsiasi squadra avesse scelto Bronny, la prossima estate per poter giocare insieme. Questi piani sono stati chiaramente accantonati. In questi giorni, James ha dichiarato di essere entusiasta di vedere Bronny vivo e attivo. Ad oggi, la priorità è ovviamente la salute di Bronny e fare bene in maglia Los Angeles Lakers. La squadra ha tutti i mezzi per farcela e arrivare fino in fondo. Che LeBron faccia un altro dei suoi miracoli?

Penso di avere ancora un bel po’ di benzina nel serbatoio” ha detto LeBron al media day “Lo scorso anno a fine stagione non ero esausto, ma stanco si. Mentalmente ero in un’infinità di posti ma sono felice di essere qui e di essere tornato per una nuova annata, per provare a portare questa squadra la dove vuole arrivare“.

James ha poi spiegato di aver passato l’estate, oltre che con la preoccupazione principale per la salute di Bronny, a fare riabilitazione sul piede destro infortunato a febbraio e sui cui James ha giocato il resto della scorsa stagione: “Avevo un tendine lacerato del tutto, ho fatto tanta riabilitazione per tornare alla forma in cui ero prima di farmi male contro Dallas. Per ora il piede ha risposto bene, vedremo al training camp e poi con pre-season e stagione regolare“.

You may also like

Lascia un commento