fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsBoston Celtics Celtics, per Jayson Tatum pronto contratto al massimo salariale a fine stagione?

Celtics, per Jayson Tatum pronto contratto al massimo salariale a fine stagione?

di Michele Gibin

Secondo Brian Windhorst di ESPN, i Boston Celtics sono pronti ad offrire a Jayson Tatum un rinnovo di contratto al massimo salariale appena dopo il termine della stagione 2019\20, Tatum sarà eleggibile fino ad ottobre per la sua rookie scale extension.

Il talento ex Duke potrebbe lucrare un contratto quadriennale da 140 milioni di dollari complessivi con i Celtics, che diventerebbero oltre 180 con un quinto anno aggiuntivo.  In estate per i Boston scatterà l’estensione contrattuale da 107 milioni di dollari in 4 anni per Jaylen Brown, e con l’eventuale rinnovo di Tatum ed i contratti di Kemba Walker e Marcus Smart, l’investimento di Danny Ainge nel nucleo di questa squadra potrebbe dirsi completo.

Windhorst ritiene che, nonostante il grande potenziale da star già mostrato da Tatum sopratutto in questa stagione, per Ainge occorrerà comunque un piccolo “salto della fede” per confidare nella capacità del giocatore di diventare la nuova superstar dei gloriosi Boston Celtics: “Se Jayson Tatum si rivelerà quella superstar che i Celtics cercavano quando cedettero Kevin Garnett e Paul Pierce per acquisire tutte quelle scelte future, allora il futuro per Boston è radioso. Ma in questo momento i Celtics non hanno ancora ‘deciso’ se Tatum sia quel giocatore, ma sanno che dovranno pagarlo come se lo fosse. Dopo questa stagione Tatumo chiederà il massimo salariale, a Boston scommetteranno su di lui“.

In caso di mancato rinnovo entro il prossimo ottobre, Jayson Tatum diventerebbe restricted free agent nel 2021, e i Celtics potrebbero pareggiare qualsiasi offerta per l’ex Blue Devils.

Il fallimento dell’operazione Kyrie Irving e gli infortuni di Gordon Hayward hanno fatto virare i Celtics decisamente verso Tatum, che in questa stagione ha compiuto, soprattutto tra gennaio e febbraio, quel salto di qualità che a Boston gli chiedevano. Se la stagione NBA dovesse davvero riprendere come ormai probabile in piena estate ed in condizioni così particolari, i Celtics potrebbero riproporsi come rivali numero uno per i Milwaukee Bucks di Giannis Antetokounmpo. Una grande occasione per Tatum (che a marzo, prima dello stop della stagione stava combattendo con qualche acciacco fisico) per legittimare appieno il grande investimento che i Celtics faranno su di lui.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi