fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsBoston Celtics I Celtics esercitano l’opzione sul quarto anno di contratto di Jayson Tatum

I Celtics esercitano l’opzione sul quarto anno di contratto di Jayson Tatum

di Michele Gibin

I Boston Celtics esercitano l’opzione da 9.9 milioni di dollari sul quarto anno di contratto di Jayson Tatum, estendendo il suo contratto sino al termine della stagione 2020\21.

Tatum entrerà quest’anno nella sua terza stagione NBA, dopo essere stato selezionato con la terza chiamata assoluta al draft NBA 2017, e dalla prossima estate sarà eleggibile per una rookie scale extension pluriennale con i Celtics. In caso mancato accordo, il giocatore diverrebbe free agent al termine della stagione 2021.

Dopo la grande stagione da rookie nel 2017\18, ed una seconda stagione solida ma in parte deludente nei disfunzionali Celtics 2018\19, Tatum è atteso quest’anno ad un salto di qualità decisivo: con la partenza di Kyrie Irving (Broklyn Nets) e del veterano Al Horford, finito ai Philadelphia 76ers, Jayson Tatum e Kemba Walker saranno le prime due opzioni offensive della squadra allenata da coach Brad Stevens, davanti  Gordon Hayward e Jaylen Brown.

Un Jaylen Brown che proprio in queste ora sta trattando il rinnovo con i Celtics, e che in caso di mancato accordo potrebbe diventare un uomo mercato tra i più interessanti da qui al prossimo febbraio, termine ultimo per gli scambi.

Opzione esercitata anche sul terzo anno di contratto di Robert Williams, lungo da Texas A&M selezionato con la scelta numero 27 al draft NBA 2018.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi