Knicks, dopo i problemi è ufficiale la firma di Reggie Bullock
144104
post-template-default,single,single-post,postid-144104,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Knicks, dopo i problemi è ufficiale la firma di Reggie Bullock

knicks reggie bullock

Knicks, dopo i problemi è ufficiale la firma di Reggie Bullock

I New York Knicks e la guardia Reggie Bullock trovano un nuovo accordo, il giocatore firmerà un biennale da 8.2 milioni di dollari complessivi.

A riportare la notizia è Shams Charania di The Athletic, il contratto di Bullock prevede una team option sul secondo anno. Alcuni problemi fisici emersi durante i test avevano rimandato la firma del giocatore, che di comune accordo con la squadra ha rinegoziato un contratto su cifre minori rispetti ai 21 milioni di dollari previsti dall’accordo originale.

I Knicks hanno impiegato parte della somma risparmiata firmando l’ala Marcus Morris con un contratto annuale da 15 milioni di dollari.

Come riportato da Ian Begley di SNYtv, Bullock potrebbe saltare il primo mese di regular season a causa di un non meglio precisato infortunio. Scott Perry, general manager dei New York Knicks, ha ufficializzato le firme di entrambi i giocatori nella giornata di mercoledì: “Con Bullock e Morris la squadra aggiunge due giocatori versatili, due veterani preziosi che innalzeranno il livello della squadra. La loro presenza in spogliatoio e la oro abilità al tiro da punti saranno fondamentali per noi“.

Knicks, Bullock si opera

Reggie Bullock e Marcus Morris sono le ultime mosse di un mercato senza grandi nomi per i New York Knicks (che hanno “mancato” la possibilità di attirare in città Kevin Durant, Kyrie Irving e Kemba Walker). Il duo Steve Mills-Scott Perry ha puntato su giocatori come Bobby Portis, Taj Gibson, Elfrid Payton (firmati con contratti brevi) e su Julius Randle per costruire una squadra equilibrata. La presenza di veterani come Morris, Gibson e Wayne Ellington si dimostrerà utile per la crescita dei giovani R.J. Barrett, Kevin Knox, Dennis Smith Jr e Mitchell Robinson.

Nella giornata di mercoledì i New York Knicks hanno annunciati che Reggie Bullock si è sottoposto ad un intervento chirurgico per un’ernia cervicale, lo status del giocatore verrà aggiornato prima dell’inizio del training camp.

Reggie Bullock ha trascorso la scorsa stagione tra Detroit Pistons e Los Angeles Lakers, e viaggiato ad una media di 11.3 punti con il 37% da dietro l’arco dei tre punti in 63 partite.

Michele Gibin
pt.fadeaway@gmail.com

Contributor per NBAPassion.com

No Comments

Post A Comment