Suns-Oubre Jr arriva l'accordo: biennale da 30 milioni di dollari
143740
post-template-default,single,single-post,postid-143740,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

I Phoenix Suns blindano Kelly Oubre Jr con un biennale da 30 milioni

suns oubre jr

I Phoenix Suns blindano Kelly Oubre Jr con un biennale da 30 milioni

Suns-Oubre Jr. accordo trovato per un biennale da 30 milioni di dollari complessivi, l’ala ex Wizards era restricetd free agent.

Come riportato da Adrian Wojnarowski di ESPN, dopo aver atteso eventuali offerte per Oubre, la cui conferma era considerata una priorità per il front office dei Suns, Phoenix ha deciso di blindare il prodotto di Kansas con un contratto importante, ma che permetterà al giocatore di diventare di nuovo free agent tra sole due stagioni.

Kelly Oubre Jr era stato coinvolto lo scorso dicembre in un scambio che aveva lo aveva spedito a Phoenix assieme al compagno di squadra a Washington, in cambio di Trevor Ariza. In 40 partite disputate con la maglia dei Suns, Oubre ha viaggiato a 18.9 punti e 4.9 rimbalzi a partita, in 29.5 minuti d’impiego.

Oubre fu scelto con la chiamata numero 15 al draft NBA 2015, ed in oltre tre stagioni a Washington si è dimostrato un giocatore e difensore versatile. Il general manager dei Phoenix Suns James Jones aveva liberato nei primi giorni di free agency lo spazio salariale necessario per rifirmare Oubre e trovare finalmente la point guard titolare della squadra, scambiando l’ex scelta numero 2 al draft 2017 Josh Jackson (finito a Memphis), e girando l’ala T.J. Warren e la scelta numero 32 al draft 2019 (KZ Okpala da Stanford) agli Indiana Pacers.

Suns: Oubre Jr, Rubio e Bridges le spalle di Booker-Ayton

L’ex Wizards Oubre, i neo acquisti Ricky Rubio e Dario Saric ed il secondo anno Mikal Bridges da Villanova saranno le spalle principali dell’asse Devin Booker-DeAndre Ayton. I Suns di coach Monty Williams saranno chiamati ad una stagione importante, in cui la squadra dovrà dimostrare i primi miglioramenti tangibili dopo anni turbolenti, tra cambi in panchina e scelte di mercato sbagliate.

L’estensione al massimo salariale da 5 anni e 158 milioni di dollari firmata da Devin Booker scatterà a partire dalla stagione 2019\20, i compiti in cabina di regia di fianco al figlio dell’ex Olimpia Milano e Pesaro Melvin saranno affidati a Rubio ed all’ex Miami Heat Tyler Johnson. La capacità di playmaking della point guard spagnola aiuterà lo sviluppo offensivo del bahamense Ayton, reduce da una’ottima prima stagione NBA alle spalle dei più celebrati Luka Doncic e Trae Young.

I Suns hanno aggiunto talento ad una squadra ancora comunque priva di tiratori affidabili, ad eccezione di Johnson, di fianco a Booker e Ayton. Nonostante i miglioramenti nei due anni a Salt Lake City, Rubio rimane un tiratore discontinuo e riluttante, Kelly Oubre non ha mai superato il 34% in carriera, Mikal Bridges ha dimostrato nelle prime partite di Summer League 2019 di aver ritrovato la mano dei tempi migliori a Villanova (43.5% al tiro da tre punti nella sua stagione da Junior). Dario Saric, giunto all’ultimo anno del suo contratto da rookie, tenterà di ripetere quanto di buono fatto nella sua seconda stagione in carriera a Philadelphia, dopo un’annata difficile ai Minnesota Timberwolves.

Michele Gibin
pt.fadeaway@gmail.com

Contributor per NBAPassion.com

No Comments

Post A Comment