fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationMercato NBA, ultime notizie su scambi e trattativeFree Agency NBA Focus on Spurs: in bilico tra la fine di un ciclo e l’inizio di nuovo corso

Dopo essere usciti a testa alta, ma con l’amaro in bocca, dai playoff dopo la tribolante gara 7 contro i Los Angeles Clippers, in casa San Antonio Spurs è giunta l’ora di studiare a tavolino le mosse da operare nelle prossime settimane. C’è chi dice che ormai l’era vincente dei texani si sia conclusa, chi invece sostiene che possano dare ancora qualcosa: insomma, attorno alla franchigia circolano rumors e ipotesi varie, ma di certezze nemmeno l’ombra. Tutto può dunque accadere allo stato delle cose, con la situazione che può incanalarsi su diversi binari. 

IL DESTINO DEI SENATORI

Tim Duncan, Manu Ginobili e Tony Parker.

Tim Duncan, Manu Ginobili e Tony Parker.

L’attenzione degli addetti ai lavori (e non) è concentrata sulla situazione di Tim Duncan e Manuel Ginobili.  Per i due neroargentati potrebbe essere arrivato il canto del cigno delle loro trionfanti carriere. L’ala grande e la guardia argentina recentemente hanno fatto sapere di non aver deciso cosa fare per la prossima stagione. Entrambi dunque potrebbero smettere sul serio, lasciando la loro eredità al nuovo che avanzerà. In particolare Ginobili ha dichiarato: ” Parlerò con la mia famiglia e cercherò di fare tutte le valutazioni del caso. La parola spetta anche agli Spurs, ma non è un argomento per ora.” L’ultima annata non è stata proprio esaltante per il numero 20,  le cui possibilità di ritirarsi sembrano più alte di quelle di Duncan. The Big Fundamental infatti contro i Clippers ha sfornato delle prestazioni eccellenti, nonostante le 39 primavere sul groppone. Fatto che potrebbe convincerlo a continuare a giocare, magari firmando un contratto al minimo salariale.  Non è da escludere che la stessa cosa potrebbe farla Ginobili che , insieme al suo compagno di squadra, calcherebbe il parquet fino all’estate 2016. La fine della dinastia, insomma, potrebbe essere rinviata di un anno, con la questione legata a coach Gregg Popovich da monitorare prossimamente.

LE MOSSE PER IL FUTURO

La situazione salariale dei San Antonio Spurs.

La situazione salariale dei San Antonio Spurs (Clicca due volte per ingrandire).

In ogni caso, il front office nella prossima offseason ha intenzione di muoversi per gettare le basi per la rebuilding. Popovich ha infatti detto al ‘San Antonio Express News’ che “verranno apportati dei cambiamenti al roster”. Priorità assoluta verrà data alla permanenza di Kawhi Leonard: il Defensive Player of the Year dell’ultima regular season diverrà restricted free agent in estate, con gli Spurs disposti a pareggiare qualsiasi offerta per trattenerlo. Poi si guarderà con attenzione alla free agency. In tal senso LaMarcus Aldridge, attualmente ai Portland Trail Blazers,  sarebbe secondo le ultime notizie il primo obiettivo per il frontcourt. Tutt’altro da trascurare è la pista che porta a Marc Gasol, centro dei Memphis Grizzlies.  Verrà  inoltre valutato il destino dei vari Danny Green, Marco Belinelli e Matt Bonner: dalla loro conferma o meno dipenderanno le altre operazioni di mercato. Infine, come riportato da Marc Stein,  Tiago Splitter potrebbe essere tradato per liberare ancora più spazio nel salary cap e tentare di mettere a segno qualche colpo (Wesley Matthews?)

In bilico tra la fine di ciclo e l‘inizio di un nuovo corso: occorre presumibilmente attendere ancora un po‘ per vedere come concretamente i San Antonio Spurs si muoveranno.

Per NBA Passion,

Olivio Daniele Maggio (@daniele_maggio on Twitter)

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi