fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsGolden State Warriors Warriors, trade per Russell? La strategia per formare una squadra da titolo

Warriors, trade per Russell? La strategia per formare una squadra da titolo

di Francesco Catalano

I Golden State Warriors hanno intenzione di scambiare D’Angelo Russell già nella finestra di mercato invernale? C’è chi pensa di si e chi pensa di no.

Russell è arrivato nella Baia nella sign-and-trade che ha portato Kevin Durant a Brooklyn. Si pensava addirittura che il giocatore sarebbe stato rigirato ad un’altra squadra già nell’estate scorsa, ma ciò non è avvenuto. L’infortunio a lungo termine di Klay Thompson ha fatto decidere la franchigia a non privarsi di un potenziale scorer, dato che altrimenti sarebbe rimasto il solo Steph Curry. Per ironia della sorte – quella che ormai gli Warriors conoscono bene – anche Curry in una delle prime uscite stagionali contro i Phoenix Suns, ha subito una frattura alla mano sinistra che lo terrà lontano dal campo fino alla primavera minimo.

Perciò, ecco che gli Warriors si ritrovano con un roster di soli rookie coadiuvati da Draymond Green e Willie Cauley-Stein. Anche perché lo stesso Russell è stato fuori a lungo a causa di alcuni problemi muscolari ed ha giocato solo 11 partite. Nei match in cui era presente è stato il realizzatore indiscusso della squadra con 23.7 punti di media a partita.

View this post on Instagram

DUB.

A post shared by Golden State Warriors (@warriors) on

Dal 15 dicembre, i giocatori firmati nella passata off-season, potranno essere scambiati. D’Angelo Russell sarà uno di quelli? Un GM rivale, che è rimasto anonimo, non la pensa così.

“Magari hanno uno scambio in mente, magari stanno seduti ad un tavolo e stanno trattando proprio ora. Ma ne sarei sorpreso. Penso che questo non è il modo in cui loro si muovono. Vuoi creare un mercato se stai per scambiare un giocatore come lui, vuoi mettere le squadre una contro l’altra e alzare così il prezzo.  Non vuoi di certo guardare solo ad un possibile scambio. Ma la questione del mercato, appunto, ancora non è avvenuta. Non stanno cercando di scambiarlo quindi”.

La strategia, infatti, potrebbe essere un’altra. Ossia pescare una scelta alta al prossimo Draft, cosa che probabilmente gli Warriors avranno la possibilità di fare, e creare un pacchetto di giocatori interessanti che comprende Russell e scambiarlo in cambio di una Star. Un altro grande giocatore da aggiungere a Curry, Thompson, Green e il giovane gruppo promettente che quest’anno si sta formando. In primis, sarà interessante vedere l’evoluzione di giocatori come Eric Paschall, Jordan Poole e Ky Bowman.

Una delle ipotetiche squadre che sarebbe nell’immediato interessata a Russell sarebbero i Minnesota Timberwolves. Che già in estate avevano provato a prenderlo. I TWolves metterebbero nel pacchetto un giocatore come Robert Covington che però non soddisfa appieno i Dubs. Con ogni probabilità, il GM Bob Myers vorrà aspettare e creare una situazione che gli permetta di ottenere in cambio di D’Angelo un vero pezzo da novanta per ricreare per la prossima stagione una squadra da titolo.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi