fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Suns, Devin Booker aveva sperato di giocare insieme a D’Angelo Russell

Suns, Devin Booker aveva sperato di giocare insieme a D’Angelo Russell

di Francesco Catalano

Ad ormai un anno di distanza, Devin Booker ha rivelato che non ha gradito molto la scelta dei Phoenix Suns di non provare a portare in Arizona D’Angelo Russell durante la scorsa free-agency.

I due giocatori sono da sempre grandi amici e Booker avrebbe espresso più di un desiderio pur di avere in squadra l’ex Lakers. Russell veniva da una stagione sorprendente con i Brooklyn Nets che aveva trascinato fino ai playoffs. In quella stagione aveva toccato i 21.1 punti di media a partita, 7.0 assist, 3.9 rimbalzi e 1.2 rubate.

A rivelare questo retroscena è Ian Bagley. Quest’ultimo ha fatto notare come Booker abbia mugugnato per più di qualche giorno in casa Suns per poi tornare all’ovile e riprendere le redini della squadra a tempo pieno. Sembra che Phoenix non abbia mai creduto in una possibile intesa in campo tra i due giocatori. E probabilmente non a torto.

Non a caso, la scelta della franchigia è ricaduta poi su Ricky Rubio, esperta point guard spagnola, allora fresco del titolo di MVP dei Mondiali e di MVP delle finali dei Mondiali giocati durante la scorsa estate.

E’ probabile che due giocatori come Booker e Russell che prendono tanti tiri sarebbero arrivati a pestarsi i piedi in campo. Per questo Phoenix ha deciso di virare su un giocatore più esperto e funzionale.

La free-agency alla fine ha visto Russell approdare ai Golden State Warriors mediante una sign-and-trade che ha portato invece Kevin Durant a Brooklyn. Tuttavia, la Baia non è stato l’ambiente ideale per D’Angelo per proseguire il suo percorso di crescita. Infatti, gli Warriors con i lungodegenti Klay Thompson e Steph Curry hanno intrapreso una stagione di transizione in cui le aspettative erano molto basse.

Non a caso, dopo aver compreso anche l’incompatibilità del giocatore col sistema Warriors, Russell è stato scambiato durante la scorsa trade deadline con i Minnesota Timberwolves. A San Francisco, invece, è arrivato Andrew Wiggins.

E’ durato poco quindi il sogno di Booker di giocare insieme all’amico. Intanto i Suns proveranno ad Orlando a ribaltare la classifica nelle otto partite di regular season a disposizione per strappare l’ottavo posto per i playoffs.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi