Home Basket femminile Caitlin Clark, è storia: superato Maravich, è la top scorer NCAA di sempre

Caitlin Clark, è storia: superato Maravich, è la top scorer NCAA di sempre

di Michele Gibin
caitlin clark maravich

C’era un record NCAA che apparteneva a “Pistol” Pete Maravich dal 1970, e che da oggi è di Caitlin Clark, la superstar da Iowa che è diventa la top scorer per il basket collegiale USA di tutti i tempi.

Clark ha superato Maravich con un tiro libero nell’ultima partita di stagione regolare della sua carriera NCAA, l’ultima utile per siglare il nuovo record. La futura prima scelta al draft WNBA 2024 aveva già siglato due settimane fa il record di punti All-Time per la NCAAW detenuto da Kelsey Plum, ed era solo questione di tempo prima che superasse anche il leggendario e compianto “Pistol Pete“.

Maravich aveva realizzato il suo record di 3667 punti nella NCAA in tre stagioni a LSU tra 1967 e 1970, in tre stagioni e 83 partite in un’era in cui non esisteva ancora il tiro da tre punti, e viaggiando a 44.2 (!) punti di media con 38.1 tiri tentati a partita, in un altro basket. Caitlin Clark ha impiegato un anno di più e 129 partite per superarlo, passando dai 26.6 punti di media della sua stagione da freshman agli oltre 32 con cui chiuderà l’anno da Senior.

Caitlin Clark ha segnato il punto della storia allo scadere del primo tempo della partita finale contro Ohio State, con un tiro libero per un fallo tecnico fischiato a Cotie McMahon (guadagnato peraltro con una simulazione palese…). Il sorpasso a Kelsey Plum era arrivato su una tripla da distanza logo, di certo più scenografico, ma la sostanza non cambia: Clark ha riscritto la storia del college basket in America.

Solo quattro giorni fa, Caitlin Clark aveva annunciato che non sarebbe tornata per una quinta stagione a Iowa e si è dichiarata al draft WNBA, dove sarà la scontatissima prima scelta assoluta delle Indiana Fever. Un annuncio che ha posto fine alle speculazioni su una sua possibile decisione di rimandare tutto al 2025, per massimizzare ancora un anno sui suoi ricchi contratti NIL e per attendere per il 2025 il debutto della nuova franchigia WNBA di espansione a San Francisco, ancora senza nome ma che sarà associata ai Golden State Warriors in un grande mercato.

Niente di tutto ciò, Caitlin Clark giocherà a Indiana assieme a un’altra prima scelta come Aliyah Boston, selezionata nel 2023. E quanto ai presunti mancati ricavi per i suoi contratti NIL, basti sapere che Clark è già testimonial di Nike.

You may also like

Lascia un commento