Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsBoston Celtics Celtics, Udoka sospeso un anno: “Mi scuso”. Mazzulla in panchina

Celtics, Udoka sospeso un anno: “Mi scuso”. Mazzulla in panchina

di Michele Gibin
jayson tatum

I Boston Celtics hanno sospeso coach Ime Udoka per la stagione NBA 2022\23 e affidato la panchina all’assistente Joe Mazzulla, con incarico ad interim.

Udoka è stato sospeso per aver violato il regolamento interno di condotta della franchigia, per una relazione definita “impropria” benché consensuale con una donna membro dello staff della squadra. Il coach sarà fermo per la stagione in arrivo, e il suo futuro a Boston verrà discusso in un secondo momento.

Ime Udoka, allenatore dei Celtics dal 2021, ha diffuso un comunicato in cui si scusa “con i giocatori, i tifosi e l’intera organizzazione, per averli delusi. Mi dispiace aver messo la squadra in una posizione così difficile e accetto le decisioni. Per rispetto di tutte le persone coinvolte, non ci saranno da parte mia altri commenti“.

Il caso Udoka-Celtics rappresenta una prima volta per la NBA, e per una squadra, che mai aveva preso prima un provvedimento del genere con un capo allenatore. Nel passato anche recente, ci sono stati executive licenziati per comportamenti non in linea con le regole interne di una franchigia, come fu ad esempio in parte il caso nel 2021 di Gersson Rosas, ex presidente dei Minnesota Timberwolves, o di Neil Olshey dei Portland Trail Blazers, sempre nel 2021.

I Celtics dovranno decidere nelle prossime settimane che cosa fare con Ime Udoka, se procedere a un esonero o riportarlo in panchina al termine della sospensione. Secondo Chris Mannix di Sports Illustrated, Udoka potrebbe anche decidere di dimettersi, e in tal caso Boston potrebbe procedere alla ricerca di un nuovo capo allenatore.

You may also like

Lascia un commento