Cleveland Cavs, il proprietario Dan Gilbert torna a casa dopo l'infarto
146019
post-template-default,single,single-post,postid-146019,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Cleveland Cavs, il proprietario Dan Gilbert torna a casa dopo l’infarto

dan gilbert cleveland cavs

Cleveland Cavs, il proprietario Dan Gilbert torna a casa dopo l’infarto

Il proprietario dei Cleveland Cavs Dan Gilbert lascia l’ospedale e proseguirà a Detroit la riabilitazione dopo l’attacco cardiaco subito nel maggio scorso. Gilbert 57 anni, ha passato gli ultimi due mesi in un centro riabilitativo a Chicago, Illinois, dopo essere rimasto ricoverato per oltre un mese al Beaumont Hospital di Royal Oak, Michigan.

Gilbert aveva accusato il malore il 27 maggio scorso, ed era stato operato d’urgenza: “Venerdì Mr Gilbert ha fatto ritorno a casa sua, a Detroit, per proseguire il percorso di riabilitazione” Così Jay Farner, CEO di Quicken Loans, la compagnia di Dan Gilbert “Ringraziamo tutti i medici, che hanno avuto un ruolo determinate nel recupero di Dan, e siamo felici che sia tornato a casa“.

Dan Gilbert è proprietario dei Cleveland Cavaliers dal 2005, e sotto la sua guida i Cavs hanno raggiunto 4 finali NBA e vinto il titolo nel 2016. Il titolo NBA 2016 fu la prima vittoria in una campionato professionistico per la città di Cleveland dal lontano 1964 (Cleveland Browns, NFL, in era pre-Super Bowl).

Cleveland Cavs, 2019\20 di transizione

I Cleveland Cavaliers affronteranno nel 2019\20 una seconda stagione di transizione dopo la fine dell’era LeBron James. Il general manager della squadra Koby Altman si è sbarazzato durante la scorsa annata dei tanti contratti onerosi accumulati (JR Smith, Kyle Korver, George Hill) e ringiovanito il roster puntando sulla coppia di guardie Collin Sexton-Darius Garland, sul talento dell’ala turca Cedi Osman e su Larry Nance Jr.

Oltre a Garland da Vanderbilt, dal draft NBA 2019 è arrivato con la 30esima scelta assoluta Kevin Porter Jr da Southern California, una delle possibili sorprese della classe di rookie 2019. Profondamente rinnovato anche il coaching staff: dopo la cacciata del vincitore del titolo 2016 Tyronn Lue e dopo l’interi di coach Larry Drew, Altman ha affidato la guida della squadra a Jim Beilein, ex allenatore NCAA a Michigan.

Beilein sarà affiancato da J.B. Bickerstaff, già head coach dei Memphis Grizzlies, e da Lindsay Gottlieb, ex allenatrice NCAA a Santa Barbara e University of California.

Michele Gibin
pt.fadeaway@gmail.com

Contributor per NBAPassion.com

No Comments

Post A Comment